Press "Enter" to skip to content

Stephen Hawking: “i buchi neri in realtà non esistono?”

Stephen HawkingStephen Hawking ha un grande annuncio da fare. No, non è “gli alieni esistono” o che “gli esseri umani non sopravviveranno altri 1.000 anni sulla Terra”. Il fisico sostiene, in un documento pubblicato on line Mercoledì, l’idea di un evento orizzonte, il punto di non ritorno, a un buco nero-conflitto con la teoria quantistica. Con nessun orizzonte degli eventi, non ci sono buchi neri, secondo Hawking.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Non c’è scampo da un buco nero nella teoria classica”, afferma Hawking alla rivista Nature. La teoria quantistica, tuttavia, “permette all’energia e alle informazioni di fuggire da un buco nero.” Invece di un orizzonte degli eventi, la nuova carta di Hawking propone un cosiddetto orizzonte apparente, che avrebbe fatto schifo in materia e, infine, la “sputa” in una forma molto diversa. Hawking sostiene che il prevedere ciò che questa materia sarà equivale all’impresa di cercare di prevedere il tempo: possibile, ma molto difficile da fare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: www.popsci.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.