Energia elettrica dall’urina: è risaputo da anni, lo dimostrano due progetti – VIDEO

Al BioEnergy Centre di Bristol è stato istituito un orinatoio collegato a celle a combustibile microbiche per mostrare come l’urina può servire ad alimentare un telefono cellulare. I batteri si nutrono delle sostanze chimiche del liquido e rilasciano elettroni, producendo quindi energia elettrica.

Dalla pipì è quindi possibile ricaricare il cellulare per almeno 3 ore attraverso una cella a combustibile microbica che genera corrente elettrica imitando interazioni batteriche presenti in natura. Un sistema efficiente.

Alcune fondazioni umanitarie quest’anno doteranno certi campi profughi africani di questa innovativa tecnologia utile ed ecologica. Qui sotto un servizio televisivo di Euronews che tratta l’argomento:

Se nel Regno Unito si sta cercando di ricaricare smartphone sfruttando gli elettrodi prodotti dall’urina, proprio in Africa e già nel 2013, in occasione dell’evento Maker Faire Africa, quattro giovanissime ragazze presentarono un generatore in grado di produrre 6 ore di energia elettrica.

Duro-Aina Adebola, Akindele Abiola , Faleke Oluwatoyin e Bello Eniola crearono un dispositivo che prevede l’inserimento dell’urina in una cella elettrolitica che separa l’idrogeno, quest ultimo passa all’interno di un filtro d’acqua per essere purificato e poi spinto nel cilindro a gas. Il cilindro a gas spinge l’idrogeno in un cilindro di borace liquido, usato per rimuovere l’umidità dal gas idrogeno. Infine, l’idrogeno purificato viene spinto dentro il generatore, producendo energia elettrica.

Sicuramente un ottimo esempio, concreto e davvero rivoluzionario per le fonti di energia alternativa e sostenibili. Ma come mai rispetto a quello inglese non vi è stato un meritato prosieguo all’invenzione africana? Se l’urina fosse di produrre molta più energia elettrica piuttosto che solo per ricaricare uno smartphone, perché non sfruttare tutte le sue capacità?

Un’energia creata da una fonte inesauribile. Speriamo che queste 4 ragazze e la loro creazione possano essere considerate dall’opinione pubblica in modo da promuovere l’eccezionale invenzione! Qui sotto un VIDEO girato all’epoca:

Segui tutte le news sulla tecnologia anche su Telegram iscrivendoti al seguente gruppo: https://t.me/tecnologianotizie
Se vuoi seguire tutti gli aggiornamenti su Facebook, puoi cliccare un "MI PIACE" sulla Pagina di Tecnologia Notizie: