Come produrre energia elettrica gratis per tutti sfruttando la fotosintesi clorofilliana dell’erba

Molte aziende nel mondo stanno attualmente lavorando sullo sviluppo di energia solare concentrandosi sulla riduzione dei costi dei materiali e sul miglioramento dell’efficienza, che renderebbe più conveniente l’acquisto di dispositivi per la produzione di energia solare.

 

L’idea di pannelli solari erba è sorta perché gli scienziati coinvolti nel progetto hanno iniziato ponendo le domande giuste:  qual’è il miglior strumento di produzione di energia solare presente sul pianeta? la risposta sta nelle piante. Niente in questo mondo assorbe meglio l’energia solare.

Così i ricercatori si sono messi al lavoro sviluppando una tecnologia che combina il pascolo o altri elementi di natura agricola, una polvere di ossido di zinco stabilizzatore, ossido di titanio e un vetro o metallo come substrato. Insomma, tutto l’occorrente per imitare il processo della fotosintesi clorofilliana.

 

Grazie a questo nuovo sviluppo, l’idea iniziale può adesso fare il passo successivo garantendo a chiunque un impianto di produzione di energia solare quasi senza soldi. Ovviamente, i pannelli solari non somiglieranno a quelli conosciuti sino ad ora.

I ricercatori del MIT hanno capito come stabilizzare chimicamente un Fotosistema I (FI) (le strutture interne delle cellule vegetali che effettuano la fotosintesi) su un substrato che genera corrente elettrica quando esposto alla luce, con materiali semplici da ottenere.

Questa cella isola le molecole FI e la polvere grazie alla stabilizzazione, consentendo il flusso di elettricità. Così come per la produzione e la vendita di pannelli solari completamente, questi dispositivi possono essere confezionati in piccoli sacchetti.

Condividiamo qui sotto un video realizzato da uno degli scienziati coinvolti al MIT, Andreas Mershin, il quale che spiega (in inglese) come questa nuova tecnologia sia in grado di funzionare:

Secondo Andreas Mershin, la gente sarà in grado di amalgamare il tutto e creare una vernice che potrebbe essere applicata al vostro tetto di casa. Ma vi è una difficoltà. Al momento, questa tecnologia assicura solo un rendimento del 2%. Ma migliorerà, e anche questo è un sacco di efficienza data la piccola quantità di risorse necessarie per crearlo.

Segui tutte le news sulla tecnologia anche su Telegram iscrivendoti al seguente gruppo: https://t.me/tecnologianotizie
Se vuoi seguire tutti gli aggiornamenti su Facebook, puoi cliccare un "MI PIACE" sulla Pagina di Tecnologia Notizie: