I resti della guerra fredda: effetti antropici sullo spazio

I fenomeni di “space weather” sono di solito scatenati dall’intensa attività del Sole, ma dati sulle prove di esplosione nucleare ad alta quota – recentemente declassificati – hanno fornito una nuova visione ai meccanismi che innescano perturbazioni nel sistema magnetico attorno alla Terra. Tali informazioni possono aiutare a sostenere gli sforzi delle agenzie spaziali mondiali per proteggere i satelliti e gli astronauti dalla radiazione naturale presente nello spazio. Un aiuto inaspettato viene dalle radiofrequenza VLF, utilizzate per le comunicazioni con i sottomarini, che – in determinate condizioni – formano uno scudo all’avanzare delle fasce di radiazioni di Van Allen verso la Terra.

Per seguire tutte le news sull'astronomia, clicca Mi piace sulla pagina:

Segui tutte le news su Telegram iscrivendoti al seguente Canale: https://t.me/astronomianotizie

Servizio di Stefano Parisini, Media Inaf

Per saperne di più: https://goo.gl/veff82 (“Così esplode l’aurora nucleare”, su Media Inaf)


MediaInaf Tv è il canale YouTube di Media Inaf(http://www.media.inaf.it/)


Segui tutte le news su Telegram iscrivendoti al seguente Canale: https://t.me/globochannel
Se vuoi seguire tutti gli aggiornamenti, puoi cliccare un "MI PIACE" sulla Pagina di Globo Channel: