E’ morto Raimondo Vianello

Il 7 maggio avrebbe compiuto 88 anni. Durante la guerra divenuto da giovanissimo bersagliere, aderendo alla Repubblica di Salò, con un’esperienza drammatica al campo di concentramento di Coltano. Comincia la sua carriera cinematografica a partire dagli anni Cinquanta recitando con Totò e Ugo Tognazzi. E proprio con quest’ultimo scopre la tv nel programma Un, due tre, che gli conferisce grande notorietà. Dopo aver sposato nel 1962 Sandra Mondaini decise di continuare la carriera a fianco della moglie con spettacoli di varietà sulla Rai, tra cui “Sai che ti dico?”, “Tante scuse, Di nuovo tante scuse”, “Noi… no”, “Io e la befana il quiz Sette e mezzo” e “Stasera niente di nuovo”. In seguito la coppia passò a Mediaset per ideare il famoso programma televisivo “Casa Vianello”che durò sino al ritiro dalle scene anche a causa dei problemi di salute della Mondaini.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.