Press "Enter" to skip to content

“Cara Equitalia, non ti paghiamo” – Il video dell’Assedio dei precari alla sede di Equitalia

Cara Equitalia non ti paghiamo”. Lo slogan è urlato da circa 200 precari riunti sotto la sigla “Sciopero precario” che stamattina a Roma nel quartiere Colli Aniene hanno protestato con il lancio di uova, ortaggi, vernice e grossi petardi davanti la sede di Gerit Equitalia di viale Palmiro Togliatti protetta da celerini in assetto antisommossa. Gli attivisti a capo del corteo hanno motivato così la contestazione: “In Italia le banche e le grandi aziende vengono salvate con procedure straordinarie. Un precario, invece, per un rata non pagata può vedersi pignorata l’auto, che magari è l’unico mezzo per recarsi al lavoro spesso. Dobbiamo indignarci”. Al corteo erano presenti anche studenti, rappresentanti dei centri sociali e lavoratori cassaintegrati. Servizio di Francesca Nava, montaggio Paolo Dimalio:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -
error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.