Arriva il sangue artificiale creato in laboratorio


Dal mondo della scienza ancora entusiasmanti novità che potrebbero rivoluzionare la medicina moderna e la tutela della salute di tutte le persone.

Secondo i risultati della ricerca coordinata da Luc Douay dell’Università Pierre e Marie Curie di Parigi, pubblicata su “Blood”, organo della società americana di ematologia, infatti, saremmo ad un passo verso la creazione di sangue artificiale poiché globuli rossi sono stati creati in laboratorio a partire da cellule staminali e poi una volta trasfusi nell’uomo avrebbero “funzionato” come quelli naturali.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Per Giovanni D’Agata, componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori e fondatore dello “Sportello dei Diritti” l’importantissima scoperta rappresenta da una parte un’autentica svolta nella ricerca medica, in particolare nella realizzazione di sangue artificiale destinato agli uomini che in questi anni ha sopportato troppi passi falsi che hanno disatteso le speranze e dall’altra come abbiamo più volte ribadito, costituisce un monito al governo italiano che in virtù di vetusti ed obsoleti pregiudizi di facciata ed in nome di una ipocrita etica ha costretto il mondo della ricerca medica italiana ad un brutto arresto, specialmente nel campo degli studi sulle cellule staminali, con una drastica riduzione degli investimenti nel settore e con la creazione di norme ad hoc, quali per esempio la legge 40 del 2004 che hanno costretto ad un brutto stop gli studi scientifici italiani di settore.

- Prosegue dopo la pubblicità -

In nome della salute e del benessere dei cittadini, alla luce dei progressi che si stanno susseguendo anche in stati confinanti e della stessa Unione Europea chiediamo a gran voce un cambio di rotta urgente da parte del Nostro Paese, perché la ricerca nel campo biomedico non può e non deve essere fermata.

Lecce, 15 settembre 2011

- Prosegue dopo la pubblicità -

Giovanni D’AGATA

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.