Una firma su facebook contro il traffico d’avorio

Ambiente Animali Scienza Sociale Tecnologia Web


Tutte le nazioni attraverso internet per la stessa causa: fermare il traffico d’avorio e salvare una volta per tutte gli elefanti. Questa la missione promossa dall’IFAW (International Fund for Animal Welfare) che conta di poter vincere la causa attraverso il passaparola sul web. Ecco la descrizione con lo spot ufficiale dell’iniziativa:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se gli elefanti potessero marcerebbero anche loro contro il traffico dell’ avorio; marciare per gli elefanti è un’ attività naturale. E sebbene siano gli animali più grossi della terra, non possono farcela contro le bande organizzate di bracconieri. Tu puoi aiutare gli elefanti aiutandoci a creare la maggior Marcia degli elefanti del mondo. Puoi aiutarci a convincere i politici ad assumere una posizione contro il commercio dell’ avorio. Dì di “No!” all’ avorio e unisciti alla Marcia degli elefanti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Perché partecipare alla marcia?

1. OGNI ANNO MIGLIAIA DI ELEFANTI VENGONO MASSACRATI
L’ unico motivo per cui i bracconieri ammazzano un elefante è per le sue zanne, il resto della bestia per loro è completamente inutile. Se tu e io non ci diamo da fare per fermare i bracconieri da queste uccisioni inutili di elefanti, presto rimarranno solo le parole!

- Prosegue dopo la pubblicità -

2. IL MERCATO PER L’ AVORIO È IN CRESCITA
I tentativi fatti in passato per controllare il commercio dell’ avorio sono tutti falliti. La richiesta odierna è più alta che mai e se tu e io non fermiamo il traffico, gli elefanti potrebbero estinguersi.

3. I NOSTRI GOVERNI SONO IN GRADO DI FERMARE IL TRAFFICO DI AVORIO
Unisciti alla marcia per gli elefanti più grande del mondo e convinci i governi a proteggere gli elefanti e fermare una volta per tutte il traffico di avorio.

Per firmare la petizione basta visitare il seguente indirizzo facebook: https://www.facebook.com/IFAWHQ?sk=app_226123194108467

- Prosegue dopo la pubblicità -

I risultati della petizione sono consultabili in tempo reale.

Maggiori informazioni su: http://www.ifaw.org