La pianta solare che sostituisce una centrale nucleare


Progettata e costruita a Siviglia dall’azienda ENERGY, GEMASOLAR, Torresol è la prima pianta solare al mondo che, grazie ai suoi 2,650 eliostati riflette le radiazioni solari un recettore posto in cima alla sua torre eretto nel mezzo del campo solare dentro il quale circolano nitrato di sali fusi.


Questi sali vengono poi spinti in un deposito delle Nazioni Unite ad Una Temperatura di 290 ° sino al recettore della torre, dove si scaldano ad una temperatura di 565 ° e poi ridiscendono grazie ad uno scambiatore di Calore, si raffreddano generando vapore acqueo che mette in funzione una turbina che a sua volta genera elettricità. L’energia prodotta da questo generatore viene condotta attraverso un trasformatore per arrivare nella rete delle nazioni che la richiedono con una capacità di produzione di energia elettrica di 110 GWh all’anno. Un video che spiega il funzionamento della pianta solare:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sono state anche realizzate delle “valli solari”, ovvero delle distese di 510,000 metri quadri di campo solare chiamate” Valle 1 “e” Valle 2 “, con le piante solari che producono 50 MW ciascuna, immagazzinando l’energia delle radiazioni solari grazie a 90 chilometri di correttori parabolici cilindrici.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questa nuova tecnologia potrebbe facilmente sostituire le centrali nucleari. Maggiori informazioni su torresolenergy.com.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ulteriori informazioni su questa notizia sono disponibili su: http://buenobuonogood.wordpress.com/2012/03/11/lenergia-solare-catturata-da-2-650-eliostati-sostituisce-il-nucleare/

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.