La NASA utilizza Internet Interplanetaria per controllare un robot sulla terra dallo spazio


La NASA e l’Agenzia spaziale europea hanno testato un prototipo di sistema che un giorno potrebbe contribuire a permettere di utilizzare Internet comunicando tra la Terra e un robot su un altro pianeta. L’Astronauta Sunita Williams, comandante della Stazione Spaziale Internazionale della 33esima missione sull’International Space Station (ISS), ha usato un Disruption Tolerant Networking (DTN), il protocollo per pilotare un piccolo robot LEGO presso l’European Space Operations Center in Germania alla fine del mese scorso. L’esperimento ha simulato uno scenario in cui un astronauta in orbita in un altro mondo controlla un rover robotizzato sulla superficie del pianeta. “La manifestazione ha dimostrato la possibilità di utilizzare una nuova infrastruttura di comunicazione per inviare comandi a un robot di superficie da un veicolo spaziale in orbita e ricevere immagini e dati dal robot,” afferma in un comunicato Badri Younes, amministratore aggiunto associato per le comunicazioni e la navigazione spaziale della NASA a Washington.
“Il DTN sperimentale che abbiamo testato dalla stazione spaziale potrebbe un giorno essere usato dagli esseri umani su un veicolo spaziale in orbita intorno a Marte per operare i robot in superficie, o dalla Terra utilizzando i satelliti in orbita come ripetitori”, ha aggiunto Younes. L’Architettura DTN della NASA è una nuova tecnologia progettata per consentire le comunicazioni standardizzate su lunghe distanze e con ritardi di tempo. E’ compreso nel funzionamento del DTN il Bundle Protocol (BP), che è simile alla Internet Protocol, o IP, che fa funzionare la rete internet sul pianeta Terra. La grande differenza tra i due è che IP assume un perfetto end-to-end percorso dei dati, mentre la BP è costruita per conto di errori e disconnessioni – difetti che comunemente affliggono nello spazio profondo di comunicazione. I dati si spostano attraverso la rete BP in una serie di salti brevi, in attesa di un nodo fino a quando il link vicino diventa disponibile. La missione attuale nella stazione spaziale è composta da sei membri dell’equipaggio: gli astronauti della NASA Williams e Kevin Ford, giapponese Akihiko Hoshide spaceflyer e russo cosmonauti Yuri Malenchenko, Evgeny Tarelkin e Oleg Novitskiy.

Notizia su:
http://www.space.com/18405-interplanetary-internet-robot-space-station.html

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il tema dell’internet interplanetaria è già stato discusso in passato e ritenuto sino ad ora fattibile ma non attualmente realizzabile, tuttavia questo esperimento annuncia sicuramente un primo passo per il web oltre il sistema solare. Ulteriori informazioni su questo argomento sono disponibili anche su Wikipedia attraverso questo indirizzo:
http://it.wikipedia.org/wiki/Internet_interplanetaria

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ulteriori informazioni sull’Expedition 33 disponibili al seguente link:
http://www.nasa.gov/mission_pages/station/expeditions/expedition33/index.html

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.