Press "Enter" to skip to content

Stampati tessuti umani artificiali con una stampante 3D: il video


Il Professor Hagan Bayley, del Dipartimento di Chimica dell’Università di Oxford, ha creato dei tessuti umani artificiali utilizzando una stampante 3D. I tessuti umani stampati sono grandi circa 35.000 gocce di 50 micron di diametro (più o meno cinque volte più grandi di una cellula umana). Questo potrebbe essere solo il primo passo per tecniche come queste, che in un prossimo futuro potranno consentire la creazione di tessuti anche più piccoli.
alcuni tessuti stampati dal team del professor Hagan BayleyTra le altre novità, si è riusciti a creare un ripiego del tessuto tramite il trasferimento d’acqua da una goccia all’altra sfruttando la differenza di pressione osmotica. In questo modo è possibile creare tessuti di varie forme, non possibili con le tradizionali tecniche di stampa 3D. Sempre tramite la stampa 3D è poi possibile stampare anche dei pori proteici in modo da creare una comunicazione tra le gocce, realizzando così dei veri e propri percorsi in grado di trasmettere segnali elettrici, proprio come le cellule nervose. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Science.

- Prosegue dopo la pubblicità -

un tessuto umano artificiale ottenuto con una stampante 3D

- Prosegue dopo la pubblicità -
error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.