Una casa intera nello spazio di un armadio. E si comanda con un gesto. – video

In una memorabile scena de “Il ragazzo di campagna”, Renato Pozzetto si destreggiava in un minuscolo ma futuristico appartamento di pochi metri quadrati, che grazie a vani a scomparsa e sportelli di ogni tipo, era in grado di ospitare tutto quello che una casa di grandezza comune avrebbe avuto.

Oggi, quella che negli anni ’80 appariva come un’idea grottesca e futuristica, è una realtà ipertecnologica e funzionale, perfettamente in linea con tempi – che già vent’anni fa si prefiguravano – di scarsità di spazi abitativi. La minicasa intelligente che potete ammirare all’azione in questo video si chiama CityHome, ed è stata recentemente presentata dal MIT di Boston.

Guarda il video di CityHome e scopri altre incredibili innovazioni che hanno cambiato l’uso di oggetti e luoghi quotidiani.

- Prosegue dopo la pubblicità -

CityHome consta di 18 metri quadrati, che grazie a un sistema di moduli arriva ad estendersi fino a tre volte la sua ampiezza. Il bello di questa miniabitazione è poi quello di essere, come accennavamo, intelligente, e controllabile con il solo movimento di una mano.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come in un film di fantascienza vi sarà sufficiente un piccolo gesto per attivare una rete di sensori grazie alla quale CityHome fa praticamente qualsiasi cosa. Dal suo corpo centrale emergono, a turno, un letto, un piano cucina, un bagno, tutti estensibili secondo le esigenze del momento. Ma c’è di più, questa ipertecnologica casa intelligente è in grado, volendo, di creare l’atmosfera adatta al momento, con giochi di luci che la rendono una romantica stanzetta o una affollata (si fa per dire) discoteca. Ed è in grado, per di più, di monitorare la vostra privacy (qualora speriate di averne, in una casa di 18 mq), o – addirittura – di interagire vocalmente con l’inquilino, come una vera e propria intelligenza artificiale.

Una tecnologia, quella di CityHome, che molti riterranno eccessivamente costosa per una semplice abitazione. Ma i ricercatori che l’hanno realizzata ricordano che molto presto, probabilmente, il costo al metro quadrato di spazi abitativi nelle grandi città renderà questo tipo di tecnologie persino conveniente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: https://it.finance.yahoo.com

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.