Nuove frontiere per i dentisti: fra tre anni carie trattata senza trapano


Nuova era per i dentisti. Gli scienziati del King’s College di Londra sono riusciti a realizzare una tecnica per trattare la carie senza però dover sopportare il dolore di punte e iniezioni.Si chiama Electrically Accelerated and Enhanced Remineralisation (EAER) e permette di accelerare il movimento naturale di calcio e fosfato nel dente danneggiato, così da ripararlo. Questo metodo, che sfrutta basse correnti elettriche, secondo gli scienziati sarà utilizzabile tra tre anni.”Non solo il nostro apparecchio è meno doloroso per il paziente e migliore per i suoi denti, ma ci si aspetta che abbia un migliore rapporto qualità prezzo rispetto ai sistemi attuali”, ha detto Nigel Pitts, del London Dental Institute presso il King’s College.Grazie a tale novità, sottolinea Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, il terrore del trapano e del dentista potrebbe diventare presto solo un ricordo, con enorme risparmio economico per le cure dentali.

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.