Vecchi pneumatici in grado di scacciare le zanzare infette – VIDEO

pneumatico-scaccia-zanzare-4La diffusione del virus Zika continua a preoccupare esperti di salute in tutto il mondo, ma i ricercatori hanno ancora qualche asso nella manica. Scienziati canadesi e messicani hanno lavorato insieme per venire con un semplice ma efficace trappola che utilizza proprio il profumo delle zanzare per ingannarle e farle rinunciare alle loro uova. Queste uova sono note per diffondere dengue, e si ritiene aiutino la diffusione del virus Zika.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se la nuova invenzione si presenta come due parti di un vecchio pneumatico, è perché è esattamente questo. Chiamato ‘ovillanta’, il congegno a forma di bocca è suddiviso in due sezioni da 50 cm, con una valvola di rilascio del fluido sul fondo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un feromone di zanzara – che funziona segnalando alle zanzare che questo è un posto allevamento sicuro – viene miscelato con una soluzione a base di latte, non tossico, e  lasciato nella parte inferiore del dispositivo. Questo incoraggia le femmine degli insetti a deporre le uova all’interno del ovillanta, in cima ai listelli di legno o di carta che vengono poi rimossi due volte alla settimana.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le uova catturate vengono analizzate dai ricercatori prima di essere distrutte con il fuoco o etanolo.

Per quanto riguarda la soluzione, è drenata, filtrata e riciclata nel pneumatico con la concentrazione del profumo delle zanzare crescente nel tempo. Nel corso di un periodo di prova di 10 mesi, i ricercatori hanno trovato la trappola molto più promettente delle trappole standard, mentre il numero di casi di dengue riportati nell’area è sceso notevolmente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nel corso dei 10 mesi di prova, il team ha raccolto e distrutto oltre 18.100 uova di zanzara al mese con 84 diverse trappole vicino alla città di Sayaxché in Guatemala. Utilizzando trappole normali, circa 2.700 uova sono di solito raccolte ogni mese in media.

Potrebbe non essere la soluzione più high-tech, ma è importante per lo sviluppo di aree in cui le risorse sono scarse e l’accesso a sofisticate apparecchiature è limitato.

“Abbiamo deciso di utilizzare pneumatici riciclati  in parte perché le gomme già rappresentano fino al 29 per cento dei siti di riproduzione scelti dalle zanzare del genere Aedes aegypti, in parte perché le gomme sono uno strumento universalmente accessibile in ambienti con scarse risorse, e in parte perché dando vecchi pneumatici di un nuovo uso crea un’opportunità per ripulire l’ambiente locale” – ha detto uno dei ricercatori, Gerardo Ulibarri .

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo particolare Aedes genere di zanzare – quella ritenuta responsabile per la trasmissione di virus Zika così come altre malattie come la dengue, chikungunya e febbre gialla – si è dimostrato particolarmente difficile da controllare, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, in modo da questa trappola di nuova concezione possa avere un impatto significativo.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati nel canale F1000Research Zika & Arbovirus focolai e sono in attesa di peer-review. Il team dello studio ha anche caricato un video  che mostra come fare una delle trappole da soli:

- Prosegue dopo la pubblicità -