Dal bagnetto del buco nero spunta la super-radianza

Astronomia

All’università di Nottingham, in Inghilterra, c’è un laboratorio di gravità quantistica dove si studia la fisica estrema dei buchi neri. Ora, grazie a una semplice vasca piena d’acqua colorata, i ricercatori sono riusciti a simulare le condizioni che si verificano attorno a un buco nero, acquisendo la prima prova sperimentale del cosiddetto processo di super-radianza, che si può sintetizzare come l’estrazione di energia da un buco nero.
La vasca è stata ideata dalla matematica Silke Weinfurtner, che racconta di avere avuto la prima ispirazione quando era alla Scuola superiore di studi avanzati di Trieste, dove utilizzò un secchio e un bidet, provocando però un allagamento.
Servizio di Stefano Parisini, Media Inaf

MediaInaf Tv è il canale YouTube di Media Inaf(http://www.media.inaf.it/)


- Prosegue dopo la pubblicità -