Autobus e camion elettrici, risolto il problema del tempo legato alla ricarica: in India ideato sistema rapido di scambio batterie con energie rinnovabili

Uno dei problemi da risolvere spesso associati a veicoli elettrici è quanto tempo ci vuole per caricarli. Ma in India, una società dell’infrastruttura energetica ha collaborato con il secondo costruttore di autocarri del paese e pioniere di una soluzione: un sistema di scambio di batterie. Inizieranno con gli autobus elettrici che potrebbero fermarsi alle stazioni che ricordano le pompe di benzina di oggi per scambiare rapidamente le batterie e stare sulla strada.

Il produttore di veicoli Ashok Leyland ha infatti collaborato con l’avvio di SUN Mobility per sviluppare il sistema di scambio di batterie prima per i bus intra-città e poi potenzialmente per gli autocarri, autobus interurbani e autocarri a lunga distanza, secondo Vinod Dasari, CEO di Ashok Leyland. SUN Mobility sta lavorando al sistema con l’ingegnere specializzato di Stanford Chetan Maini, che ha progettato la prima macchina elettrica dell’India, Reva. Il loro sistema intelligente della batteria sarebbe in grado di alimentare una grande varietà di veicoli elettrici. Secondo il loro sito web, hanno lo scopo di scuotere il sistema dei trasporti con un “ecosistema di architettura aperta costruita attorno ad una rete intelligente di stazioni di batterie rapide“, che Quartz India ha detto sarà alimentata da energie rinnovabili. L’obiettivo ultimo di SUN Mobility è elevato: i veicoli elettrici di rifornimento risultano ancora più economici e più veloci di quanto le macchine tradizionali a combustibili fossili possano fare oggi nelle stazioni di servizio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La partnership segue il piano dell’India di vendere solo i elettrici entro il 2030, recentemente annunciato dal ministro dell’energia Piyush Goyal. A quel tempo, ha affermato che il governo avrebbe investito nella carica delle infrastrutture, e ha anche messo in risalto il potenziale dei sistemi di scambio di batterie.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il consigliere governativo Ashok Jhunjhunwala ha dichiarato in una conferenza di giugno che le batterie sostituibili dovrebbero essere una componente chiave della spinta dell’India per mettere più veicoli elettrici sulla strada. La spesa delle batterie è proibitiva per molti, ma ha detto, “... cominceremo ad acquistare veicoli senza batteria. Per esempio, se voglio comprare un autobus o una ruota a tre ruote, li comprerò senza la batteria, ma con un’efficienza di [veicolo]. In un tale sistema, con veicoli ad alta efficienza e batterie intercambiabili, i costi per Il chilometro potenzialmente potranno essere abbassati fino a quando non saranno in parità con le automobili a combustibili e gas”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Oramai si ha sempre paura di rimanere a corto di energia elettrica, soprattutto ora che ci troviamo a partire per le vacanze. In spiaggia difficilmente troveremo delle prese di corrente, per i vostri smartphone però c’è una salvezza acquistando queste convenienti powerbank QUI.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Via Quartz India

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.