Il primo negozio “a rifiuti zero” del Regno Unito è senza imballaggi e vende solo beni etici. I contenitori? Si portano da casa e si riutilizzano nel tempo

Prossima volta che pianificate un viaggio a Devon, nel Regno Unito, assicuratevi di visitare il negozio di alimentari Earth.Food.Love. Il supermercato unico vende fino a 200 prodotti antiparassitari che sono etici. Il negozio è anche completamente imballato, che è ottimo per l’ambiente e la tranquillità della gente.

Earth.Food.Love è stato avviato da Richard Eckersley (28 anni) e dalla moglie Nicola (27). La coppia è diventata infatuata dall’idea di ricevere le proprie droghe senza confezioni dopo aver visitato Unperfekthaus in Germania, uno scarico anti-spreco. “Siamo entrati e abbiamo subito pensato, perché questo non esiste nel Regno Unito?” – ha detto Richard a Metro. “Siamo tornati nel Regno Unito e abbiamo deciso di aprire un nostro negozio sostenibile. Volevamo andare da qualche parte e abbiamo sentito il bisogno di fare differenza nella comunità locale e per questo ci siamo trasferiti a Devon”.

A Earth.Food.Love, si trovano grani, pasta e anche sciroppo d’acero. Il supermercato inoltre vende avena regionale, prodotti sanitari, rasoi metallici che la lama può essere ricambiataspazzolini da denti di bambù. Poiché il negozio cerca di trasportare merci “etiche, salutari e biologiche“, il latte e l’alcool non si trovano da nessuna parte. Anche le patatine sono vietate, in quanto possono avere fino a sette strati di imballaggio. Un VIDEO illustra brevemente l’iniziativa commerciale:

Mentre la mancanza di imballaggio potrebbe scoraggiare alcuni clienti, questa risulta incredibilmente attraente per molti altri. Secondo quanto riferito, le macchine per produrre in casa del burro d’arachidi risulterebbero piuttosto popolari. “Una volta riempito di mandorle e di arachidi, potrai riutilizzare nuovamente il tuo barattolo di burro di arachidi, ogni volta riempiendolo con una deliziosa e appiccicosa bontà che è stata macinata di fronte a te”, ricorda Richard.

Gli acquirenti sono tenuti a portare i propri contenitori – che possono variare in forma e forma – al negozio. Dopo che i contenitori vengono pesati, gli acquirenti pagano i loro acquisti per il grammo. Per i clienti alle prime armi, il negozio conserva sacchetti di carta compostabili.

Earth.Food.Love esiste per educare i consumatori e aumentare l’accesso a beni etici e sani. I proprietari del negozio non sono realmente interessati a fare soldi. “Non è una questione di vendite per noi. Non vogliamo spedire oggetti solo per il nostro bene, deve essere qualcosa di etico “, ha detto Richard. “Allo stesso tempo, non vogliamo competere con le aziende locali – molti qui vendono già prodotti freschi”.

Ha aggiunto: “Stiamo aggiungendo tutti i prodotti, ma il fornitore deve essere giusto per noi. Vogliamo vivere in un mondo in cui il consumo non deve costare alla terra. Crediamo di tornare a questi semplici modi benefici non solo della nostra salute, ma anche dell’intero pianeta”.

La coppia dice che il negozio ha ispirato molti acquirenti, per questo hanno creato la propria guida per “Creare il proprio negozio di scarti zero“. L’obiettivo finale di Richard e Nicola è quello di vedere imprese simili costruite in tutto il mondo in modo che l’ambiente possa essere preservato e al contempo l’umanità nutrita.

+ Earth.Food.Love

Via Metro