Mitragliati durante il concerto a Las Vegas: 50 morti e oltre 200 feriti – la fuga e gli spari in un VIDEO – la sparatoria più sanguinosa della storia americana

Terrore durante un concerto di musica country a Las Vegas, nei pressi del Mandalay Bay Casino, dove verso le dieci e mezza di ieri sera, 1 ottobre, qualcuno ha iniziato a sparare sulla folla durante l’esibizione «Route 91. Harvest» di Jason Aldean, famoso cantante Usa country. Panico tra le persone che hanno cominciato a fuggire nel tentativo di mettersi al riparo. Secondo le prime testimonianze  gli spari provenivano dal 32esimo piano del Mandalay Bay Hotel.

Tra i feriti anche un agente fuori servizio che era al concerto insieme ad altri colleghi del dipartimento di polizia di Bakersfield.  La polizia ha ucciso un uomo residente a Las Vegas. Ora la polizia sta cercando Mary Lou Danley, una donna asiatica che avrebbe legami con l’assassino che, secondo la polizia ha agito da solo, e ha  ucciso una guardia di sicurezza dell’hotel prima della sparatoria sulla folla. La zona è stata transennata e chiusa al traffico, come anche il traffico aereo all’aeroporto McCarran di Las Vegas, che dista pochi chilometri dalla zona della sparatoria.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Aggiornamento: almeno 50 persone sono morte e 200 sono rimaste ferite, ha riferito lo sceriffo Joe Lombardo. Si esclude un atto di terrorismo e l’aggressore, che è considerato un lupo solitario, è stato ucciso dalla polizia. Si tratta di Stephen Paddock, un americano di 64 anni, residente a Mesquite, in Nevada e secondo Nbc era noto alla polizia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Mary Lou Danley, 62 anni, una donna asiatica che viveva con l’assalitore è stata rintracciata dalla polizia, ma non è chiaro se sia sotto custodia. Lombardo ha detto anche che tra le vittime ci sono alcuni agenti di polizia fuori servizio in quella che è già stata definita come “la sparatoria più sanguinosa della storia americana“. Qui un video diffuso su youtube:

- Prosegue dopo la pubblicità -

un altro video, con immagini meno nitide, mostra gli ultimi atti del concerto prima della fuga:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.