Furgone piomba su una pista ciclabile a Manhattan: sei morti e diversi feriti

Circa un un’ora fa, verso le ore 21 italiane, a Manhattan un furgoncino Pick bianco è piombato su una corsia ciclabile davanti ai Peers che si affacciano sull’Hudson River, investendo diverse persone.  Alla guida del furgone un uomo che pare sia piombato sulla gente volontariamente, falciando letteralmente alcuni ciclisti. Dopo l’impatto è sceso dal veicolo e ha sparato sulla folla.  L’uomo è stato arrestato dalla polizia e ora è sotto interrogatorio.

Si parla di almeno sei  morti e una quindicina i feriti. In un primo momento si è pensato ad un incidente ma si sospetta che sia stato un atto di terrorismo. Il sindaco di New York, Bill De Blasio, è corso immediatamente sul posto per verificare di persona l’accaduto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Aggiornamento: sono 8 le vittime e circa 15 feriti. L’uomo, un 29 enne uzbeko, Sayfullo Habibullaevic Saipovm, viveva a Tampa in Florida e sembra avesse agito da solo. Sarebbe sceso dal veicolo armato e sparando sulla folla con uno sparachiodi  e una pistola ad aria compressa al grido di “Allah akbar”. La polizia lo ha arrestato dopo avergli sparato alle gambe. Si indaga su atto di terrorismo.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo >https://t.me/globochannel<. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina >www.facebook.com/GloboChanneldotcom<. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1, su instagram.com/globo_channe_ita/ e su linkedin.com/company/globochannel.