La Nutella cambia ricetta: più zucchero e meno cacao e nocciole

La Ferrero, società con sede ad Alba, in Piemonte e produttrice della conosciutissima Nutella, ha ammesso di aver modificato la ricetta segreta del prodotto.  In sostanza è stata aumentata la quantità di zucchero che dal 55,9% è passata al 56,3%, come anche il latte in polvere, che dal 7,5% è passa all’8,7%, mentre sono dimiuite le quantità del cacao e quello delle  nocciole, come anche quello dei grassi passati dal 31,8% al 30,9%.

La Ferrero, inoltre, è l’unica delle grandi società alimentari, a non aver eliminato l’olio di palma, definendolo necessario per un prodotto migliore e cremoso, di conseguenza più spalmabile rispetto all’utilizzo con altri grassi.

La scelta di cambiare la ricetta della Nutella incide anche sui costi, infatti utilizzando più zucchero e meno nocciole e cacao porterebbe a costi di produzione minori. Certo, le modifiche apportate sono minime, in più la Ferrero ha tranquilizzato i suoi clienti precisando che questi piccoli cambiamenti non incidono sulla qualità del prodotto anche perchè non è la prima volta che vengono apportate  modifiche alla ricetta senza che questo venga notato dai consumatori. Allora, libera scelta al consumatore che potrà continuare a comprare la Nutella o optare per altri prodotti meno conosciuti  ma ugualmente buoni.