Tragedia nelle Marche: bambino di cinque anni cade in un pozzo e muore

Tragedia nelle Marche. Domenica 12 novembre, a Corinaldo, un paesino in provincia  di Ancona, un bambino di cinque anni è caduto in un pozzo di scarti d’olio. Il bambino, Florin Petru Strambu si trovava in un frantoio insieme al suo papà, quando si sarebbe avvicinato e poi sarebbe precipitato in un pozzo che conteneva gli scarti di lavorazione delle olive. Immediatamente i  soccorritori del 115 hanno cercato di estrarre il piccolo e uno di loro si è sentito male per le esalazioni provenienti dal pozzo in cui fermentavano le olive da macerare. Quando sono riusciti ad afferrare il bambino purtroppo era già morto. Ora il suo corpo si trova all’obitorio per l’autopsia che dovrà accertare la causa del decesso.

Il piccolo di origini rumene ma nato e residente a Ostra Vetere, si era recato poco dopo le 18 al frantoio insieme al papà per far macerare un carico di olive.  A un certo punto Florin  è sfuggito al controllo del genitore, avvicinandosi al pozzo profondo circa quattro metri ed  è scivolato giù. Sul caso indaga la polizia di Senigallia.