Finge di essere incinta per nascondere snack al Cinema

Gli spuntini cinematografici sono esageratamente costosi, motivo per cui molti cercano di trovare modi di contrabbando nei propri snack. Ma mentre la maggior parte riesce solo a intrufolare pochi dolci nelle loro borse, una donna ha trovato un modo ingegnoso di portare in un’enorme ciotola di dolcetti senza che nessuno lo sapesse. La donna misteriosa, il cui trucco è diventato virale, ha finto di essere incinta nascondendo un’enorme ciotola di polistirolo sotto la sua felpa. Il singolare caso, riportano alcuni giornali online, sarebbe avvenuto nel Regno Unito.

Tutto è nato con un post su Twitter di Angela Brisk, anche se non è chiaro se le foto diffuse riguardino realmente la “contrabbandiera” o se invece siano soltanto frutto di una ricostruzione del singolare caso che sta facendo discutere.  La ciotola può essere riempita di popcorn, patatine o cioccolato. Oltre a trattenere le prelibatezze, funge anche da ciotola per mangiarle durante il film. La donna che cambia la vita è stata twittata da Angela Brisk, ma non si pensa che sia il contrabbandiere del cinema nella foto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Più di 41.000 persone hanno apprezzato il tweet. Uno lo ha definito un ‘instant popcorn bowl’. Un altro ha detto che siamo tutti sul punto di vedere molti più uomini “incinti” al cinema – anche se potrebbero semplicemente fingere di avere un enorme “ventre da birra”, se invece non ne avessero già uno. Tuttavia, alcuni utenti di Twitter hanno affermato che l’hack era troppo “extra” – un termine millenario per “eccessivo” – come si può facilmente nascondere snack cinematografici in borse e borsette.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.