Press "Enter" to skip to content

Cane congelato a -32 gradi, in migliaia raccolgono firme per le indagini – VIDEO

La morte agonizzante di un cane di un anno incassato nel ghiaccio e congelato sul pavimento della sua cuccia esterna ha causato uno shock in tutto il mondo dopo la storia diffusa da Siberian Times. Un video straziante mostra la femmina di cane bianco, gli occhi ancora aperti e spaventati, che agitano pateticamente la zampa implorante per il rilascio. Gli attivisti animali hanno finalmente liberato il cane bianco, ma lei era stata torturata troppo per vivere dopo l’orribile prova. Un veterinario le fece un’iniezione per farla uscire dalla sua infelicità.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ora un deputato del parlamento federale russo ha affermato che la polizia non ha intrapreso alcuna azione contro il proprietario – un uomo che non è stato ancora nominato. Il politico Vladimir Burmatov ha chiesto un’indagine, dicendo che hanno “domande serie” per rispondere al caso “selvaggio, brutto e barbaro” e al processo del proprietario. «Un proprietario ha versato dell’acqua sul suo cane e l’ha lasciato congelare nel canile», disse. ‘E’ bloccato a terra. Il canile era senza pavimento. Stava morendo in modo doloroso. “La polizia di Yakutsk in realtà si è rifiutata di rispondere, sebbene avessero le basi legali e le affermazioni degli attivisti animali”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ci sono “domande serie” sul lavoro della polizia di Yakutsk e sulla “legalità e validità” della loro incapacità di aprire una causa penale contro il proprietario, ha detto. “Cercheremo di assicurare alla giustizia tutti i colpevoli”, ha affermato. Ora ha vinto una promessa del capo del ministero dell’Interno a Yakutia, Vladimir Prokopenko, per indagare sul motivo per cui i suoi ufficiali non hanno agito. Burmatov, presidente del comitato per la protezione dell’ambiente e dell’ambiente, chiede anche l’intervento del procuratore generale della Repubblica siberiana Nikolay Pilipchuk.

“La domanda chiave è ancora: in quali circostanze l’animale è morto e chi si assumerà la responsabilità della sua morte? Il ministro dell’Interno di Yakutia ha concordato con la mia proposta di ricontrollare quanto accaduto e valutare le azioni della polizia che ha condotto l’inchiesta”. La polizia ha detto che il proprietario ha affermato che il cane soffriva di “cimurro del cane“, ma non ha spiegato come questo abbia portato al trattamento che l’animale domestico ha ricevuto di essere congelato a morte racchiuso nel ghiaccio. Ma il politico, del Partito Russia Unita (il partito di Putin), ha elogiato gli attivisti animalisti per aver evidenziato il caso e ha promesso: “Insieme vinceremo”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Una volontaria ha detto: “Non dimenticherò mai quegli occhi. Hai mai visto un uomo che voleva vivere ma che stava già morendo? Il cane aveva esattamente gli stessi occhi, capiva tutto, ma non sapeva spiegarlo.” Gli attivisti hanno chiesto un’azione contro il proprietario, con una petizione firmata da oltre 20.000 russi. “Una cosa è quando il tuo cane muore, ma quest’uomo ha molti bambini”, ha detto un volontario. “Oggi ha lasciato morire il suo cane vicino a casa sua, e domani lo stesso potrebbe accadere ai suoi figli”. Il VIDEO diffuso online (non adatto ad un pubblico particolarmente suscettibile):

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.