In Africa i guerrieri invece di cacciare salvano gli elefantini

Rimland Lemojong, un custode Samburu siede con Kinya, un elefante di due settimane che è caduto in un pozzo nel territorio del Sera Wildlife Conservancy nel Kenya settentrionale. Dopo aver aspettato quasi 36 ore, la madre di Kinya non è mai tornata per lei e fu portata a Reteti Elephant Sanctuary (@r.e.s.c.u.e), la prima comunità in assoluto posseduta e gestita da un santuario per elefanti in tutta l’Africa.

Cosa sta succedendo a@r.e.s.c.u.e, senza fanfara? Non è niente di meno che l’inizio di una trasformazione nel modo in cui Samburus si rapporta agli animali selvatici che un tempo temevano. Quando non molto tempo fa l’elefante sarebbe stato tolto dal pozzo e lasciato a morire, ora i guerrieri chiamano@r.e.s.c.u.e per salvarla. In questa oasi gli orfani crescono, imparando a essere selvatici in modo che un giorno possano ricongiungersi alle loro mandrie. Un’esperienza tanto importante per gli elefanti quanto per le persone.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Una foto diffusa su National Geographic:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Photo by @amivitale. Rimland Lemojong, a Samburu keeper sits with Kinya, a two week old elephant that fell into a well in Sera Wildlife Conservancy in Northern Kenya. After waiting close to 36 hours, Kinya’s mother never came back for her and she was brought to Reteti Elephant Sanctuary (@r.e.s.c.u.e), the first ever community owned and run elephant sanctuary in all of Africa. What’s happening at @r.e.s.c.u.e, without fanfare, is nothing less than the beginnings of a transformation in the way Samburus relate to wild animals they once feared. When not long ago the elephant would have been taken out of the well and left to die, the warriors now call @r.e.s.c.u.e to save her. This oasis where orphans grow up, learning to be wild so that one day they can rejoin their herds, is as much about the people as it is about elephants. Read the full story in @natgeo and follow @amivitale and @r.e.s.c.u.e to learn more about the important conservation work happening there. #bekindtoelephants #DontLetThemDisappear @nrt_kenya @tusk_org @conservationorg @kenyawildlifeservice @sandiegozoo @thephotosociety @natgeo #elephants #saveelephants #stoppoaching #kenya #northernkenya #magicalkenya #whyilovekenya #africa #everydayafrica #photojournalism #amivitale #protectelephants

Un post condiviso da National Geographic (@natgeo) in data:

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.