Le diagnosticano tumore in ospedale dopo 2000 anni: è una mummia dell’Antico Egitto

I medici dell’ospedale Crouse di Syracuse, New York, hanno avuto il privilegio speciale di scansionare il corpo di una mummia di 2000 anni. Raramente un esperto medico arriva a diagnosticare un’antica mamma. In che modo i medici, gli infermieri e il personale dell’ospedale Crouse si sono trovati con un manufatto egiziano perfettamente conservato?

“Sig. Robert James Hubbard, nel 1890, ci diede l’edificio della biblioteca, e in quel momento voleva anche che fosse un museo,” ha raccontato al giornale locale SYR Betsy Kennedy alla Biblioteca di Cazenovia. “Così nel 1894 andò in Egitto a comprare una mummia e altri manufatti egiziani, creando un museo a Cazenovia”, ha aggiunto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La mummia, di nome Hen, è stata portata all’ospedale domenica per una scansione TC per trovare ulteriori informazioni a riguardo. Il personale dell’ospedale è stato testimone in quanto il paziente più anziano della struttura ad aver subito un “controllo”. VIDEO:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Aveva un tumore sulla sua fibula che è una delle due ossa della parte inferiore della gamba”, ha detto il dott. Mark Levinsohn. “Guardandolo, aveva tutte le caratteristiche di un tumore maligno e piuttosto raro, quindi qui abbiamo una circostanza rara e un tumore raro e questo ha suscitato molto interesse”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il fatto che i medici potessero individuare esattamente quale tipo di tumore avesse la mummia, ha rivelato fino a che punto la scienza medica è progredita. Mentre la mummia era stata scansionata nel 2006, la mancanza di strumenti avanzati di scansione e biopsia in quel momento significava che non c’era modo di dire quale tipo di cancro avesse sofferto la mamma durante la sua vita.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Da quel momento, negli ultimi dieci anni, hanno aggiornato l’attrezzatura”, ha aggiunto Levinsohn. “Quello che allora era uno scanner da 16 rivelatori ora è uno scanner da 320 rivelatori e tutte le informazioni aggiuntive sono ora derivate quando analizziamo il corpo, quindi possiamo dire ogni tipo di dettaglio.”

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.