Come sapere se i livelli di calcio, magnesio e potassio sono bassi: i sintomi

Gli elettroliti sono alcuni nutrienti o sostanze chimiche presenti nel nostro corpo che hanno molte funzioni importanti, tra cui la regolazione del battito cardiaco per consentire ai muscoli di contrarsi in modo da poter muoversi liberamente. Gli elettroliti principali presenti nel corpo comprendono calcio, magnesio, potassio, sodio, fosfato e cloruro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Poiché questi nutrienti essenziali aiutano a stimolare i nervi in ​​tutto il corpo e bilanciano i livelli di liquidi, uno squilibrio elettrolitico può causare una serie di gravi sintomi negativi, compresi alcuni che sono pericolosi per la vita.

- Prosegue dopo la pubblicità -
Queste sono le funzioni più importanti degli elettroliti nel corpo  

Sodio  : mantiene l’equilibrio dei liquidi nel corpo, aiuta le contrazioni muscolari e segnala i nervi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Calcio  – che migliora la creazione di tessuto osseo e denti e il loro mantenimento, che aiuta con la contrazione muscolare, i segnali nervosi, la divisione cellulare e previene i coaguli di sangue.

Il magnesio  – promuove il processo di costruzione delle ossa e li rende più forti, è compatibile con la giusta intensità, migliorare la digestione, aiuta nella contrazione muscolare saldi le proteine del fluido, migliora la funzione dei nervi, e ha ridotto l’ansia

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cloruro  – mantiene un equilibrio dei liquidi.

Potassio  – regola la pressione sanguigna e le contrazioni cardiache. Inoltre, promuove la corretta funzione dei muscoli.

Cause di squilibrio elettrolitico nel corpo
  • Trattamenti chemioterapici che causano effetti collaterali di bassi livelli di calcio nel sangue, o carenza di calcio, cambiamenti nei livelli di potassio e altre carenze elettrolitiche.
  • Danno renale o malattia (che svolgono un ruolo vitale nella regolazione del cloruro nel sangue e nel lavaggio di potassio, magnesio e sodio).
  • Prendere antibiotici (medicinali e diuretici, o anche ormoni corticosteroidi.
  • Prendere alcuni farmaci per il trattamento del cancro, disturbi ormonali o malattie cardiache.
  • Disturbi endocrini o squilibrio ormonale.
  • Incapacità di assorbire i nutrienti dai problemi di digestione del cibo.
  • Dieta povera, soprattutto bassi livelli di nutrienti essenziali.
Questi sono i sintomi più comuni dello squilibrio elettrolitico:
  • insonnia
  • irrequietezza
  • Dolori muscolari
  • spasmi
  • Contrazioni nervose
  • febbre
  • sete
  • ansia
  • Problemi alle ossa
  • Mal di testa
  • Vertigini, crampi e stitichezza
Trattamento per aumentare i livelli di elettroliti
  • Bevi abbastanza acqua
  • Regola la dieta
  • Mangia più verdure e verdure
  • Controlla i farmaci che prendi
  • Controlla i livelli di sodio nel tuo corpo
  • Idrata il corpo con più acqua
  • Mangia un integratore che aiuti