Manca poco all’eclissi con la Luna rosso sangue

Enormi strisce di Terra sono in attesa di uno speciale trattamento astronomico a fine luglio: la più lunga eclissi lunare totale degli ultimi 100 anni. Durante la prima mattina del 28 luglio 2018, la Terra passerà tra il sole e la luna per gettare un’ombra sul nostro satellite di 4,5 miliardi di anni. L’ombra che finirà sulla Terra non sarà un grigio opaca, però. Si va dall’arancione a una misteriosa tonalità rosso sangue, che è esattamente dove la luna sarà questa volta. Ecco che funziona:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Come un’eclissi lunare totale colora la luna rossa. Un’eclissi lunare totale e un’eclissi solare totale sono simili, se non l’opposto l’una dell’altra, ma le loro apparenze sono significativamente diverse. Durante un’eclissi solare, la luna passa tra la Terra e il sole per gettare la sua ombra sul nostro pianeta. L’ombra è incolore perché la luna non ha atmosfera per disperdere o rifrangere la luce del sole.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La Terra, ovviamente, ha una storia diversa. L’atmosfera ricca di azoto del nostro pianeta prende la luce del sole bianca, un mix di tutti i colori dello spettro e sparge intorno ai colori blu. Ciò rende il cielo blu durante il giorno e il sole giallo. Intorno al tramonto e all’alba, la luce che raggiunge i nostri occhi è stata più sparpagliata, così tanto che gli azzurri sono quasi assenti. Questo fa sì che il sole e la sua luce appaiano più arancioni o addirittura rossi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Circa 386.200 chilometri (240.000 miglia) di distanza dalla luna, la Terra sembrerebbe davvero stupefacente in quanto la stessa aria, come una grande lente, rifrange quella luce tinta verso la luna piena. “Se ti trovassi sulla superficie lunare durante un’eclissi lunare, vedresti il ​​sole tramontare e sorgere dietro la Terra” , ha scritto David Diner, uno scienziato planetario del Jet Propulsion Laboratory della NASA, in un post sul blog“Osserveresti i raggi solari rifratti e dispersi mentre attraversano l’atmosfera che circonda il nostro pianeta.”

Questo è il motivo per cui le eclissi lunari sono rosso-arancio: tutta la luce colorata è focalizzata sulla luna in un’ombra a forma di cono chiamata l’umbra. La luna è anche ricoperta da una polvere di roccia ultra fine, simile al vetro, chiamata regolite, che ha una proprietà speciale chiamata ” backscatter “. Questo fa rimbalzare parecchia luce nello stesso modo in cui veniva, in questo caso verso la Terra (Backscattering spiega anche perché le lune piene sono molto più luminose di altre fasi lunari). Quindi, quando guardiamo la luna durante un’eclissi lunare totale, stiamo vedendo la luce del tramonto rifrangente della Terra che viene rimbalzata contro di noi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il colore rosso non è mai lo stesso da un’eclissi lunare all’altra a causa delle attività naturali e umane che influenzano l’atmosfera terrestre. “L’inquinamento e la polvere nell’atmosfera inferiore tendono a sottomettere il colore del sole che sorge o al tramonto, mentre le particelle di fumo sottili o gli aerosol piccoli ad alte altitudini durante una grande eruzione vulcanica possono aumentare il colore ad un’intensa tonalità di rosso“, ha detto Diner. .

Se il tempo coopera, la maggior parte dell’Africa orientale, del Medio Oriente e dell’Asia centrale dovrebbe vedere l’eclissi lunare totale e totale. Anche gli scienziati in Antartide dovrebbero avere un’ottima visione. Anche l’Europa, l’Asia orientale, l’Australia, l’Indonesia e altre regioni godranno di un’eclissi lunare parziale, in cui la luna passa in parte attraverso l’ombra della Terra. L’Australia occidentale sarà l’unico stato australiano a catturare l’intera eclissi. Ecco quando prenderlo in Australia (volte in AEST):

      • 3:14 am: L’eclissi di penombra inizia quando la penombra della Terra inizia a toccare la luna.
      • 5:30 am: l’eclisse totale può essere vista quando la luna è completamente rossa.
      • 6:21: massima eclissi.
      • 7:13 am: l’eclisse totale termina e la luna tramonta a ovest-sud-ovest.

In Italia l’appuntamento astronomico è fissato per il 27 luglio al tramonto del Sole, intorno alle 20.30.  Puoi comunque guardare su un webcast live. Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -