Produrre acqua potabile solo con energia solare infinita e gratuita, ecco come

Il sole, oltre ad essere una fonte di vita, è stato anche sfruttato dall’umanità in modi diversi nel corso della storia. Le civiltà più antiche già usavano la sua energia senza nemmeno saperlo, e i Greci furono i primi a progettare le loro case in modo tale da sfruttare appieno la luce del Sole. I Romani, d’altra parte, erano pionieri nell’installazione di vetro per scaldare le loro case, e lo usavano anche per ottenere una migliore crescita delle piante nelle serre. Da questo uso passivo la termica è stata sviluppata in seguito, per dare finalmente origine all’energia fotovoltaica.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo uso continuo è servito a risolvere numerosi problemi nel corso della storia. Tuttavia, questa energia rinnovabile ha ancora una lunga strada da percorrere e il suo utilizzo potrebbe servire a raggiungere obiettivi ancora più ambiziosi. Ad esempio, risolvere la crisi idrica. Questo è ciò che ha pensato la squadra di Marine Tech, una società francese che lavora per risolvere i problemi ambientali legati al mare. A questo scopo è stato sviluppato HELIO, un apparecchio che utilizza il calore del sole per evaporare, raccogliere e purificare l’acqua di mare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’invenzione è una sfera di circa un metro di diametro, trattenuta da un treppiede che ha una piastra sul fondo e un’altra che fa un filtro nel mezzo. L’intero processo è basato sulla distillazione: l’acqua da trattare viene introdotta nella palla, e i raggi del sole (direttamente sopra e riflessi dalla piastra inferiore) evaporano, eliminando tutti i germi e i batteri che possono avere. Nel frattempo, il sistema trattiene l’acqua in eccesso per mezzo delle gocce che rimangono bloccate nella sfera stessa. Tutto il funzionamento del dispositivo, in quanto non potrebbe essere altrimenti, è alimentato dall’energia solare, che viene raccolta dai pannelli installati ai tuoi piedi. Il creatore e direttore della compagnia, Thierry Carlin, afferma che questa invenzione sarà in grado di produrre l’acqua potabile più economica del mondo, dal momento che secondo lui alimenta l’energia (per il momento) libera, come lo è il solare; il sistema è molto economico da mantenere; e ha una durata molto lunga, fino a 30 anni. Video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’ambizione di Marine Tech è motivata dalla grande crisi idrica mondiale. Attualmente, circa 800 milioni di persone non hanno accesso all’acqua potabile, che è praticamente equivalente a 1 su 10 persone nel mondo. E come se ciò non bastasse, entro il 2030 si stima che la domanda di acqua aumenterà del 50%, aumentando il problema. Con l’accesso all’acqua potabile, non solo aumenta la salute di una comunità; indirettamente aumenta anche la loro istruzione, il loro livello generale di vita e, spesso, la pace. Vedremo se questa invenzione sarà in grado di rivoluzionare e risolvere questo drammatico problema che riguarda così tante persone nel mondo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).