Le candele profumate possono causare il tumore: sostanze cancerogene inalate durante la combustione

La stagione delle candele è a pieno regime mentre le giornate invernali si avvicinano rapidamente. Le candele sono un ottimo accento da incorporare nelle decorazioni domestiche e anche da fotografare mentre le piccole fiammelle tremolanti nel barattolo illuminano le serate scure a casa. Le candele profumate sono belle da guardare e ancora più belle da respirare, ma la tua candela preferita potrebbe causarti più danni di quanto tu possa immaginare.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Nell’era degli influencer dei social media e dei marchi di lusso che promuovono i loro profumi unici nel loro genere, non c’è da meravigliarsi perché le  vendite di candele stiano salendo alle stelle . Ma c’è una verità oscura nascosta dietro gli aromi di benessere e l’intimità calda che le candele trasmettono – comprese malattie e  inquinamento. La maggior parte delle candele fabbricate è costituita da paraffina, che è un sottoprodotto della catena di raffinazione del petrolio. In un certo senso, è il fondo del barile o il peggio del peggio. Quando alcune candele vengono bruciate, rilasciano toluene e benzene, entrambi noti come elementi cancerogeni. In uno studio della Southern Carolina State University , i ricercatori hanno confrontato candele a base di petrolio e di origine vegetale per determinare le loro emissioni. I ricercatori hanno lasciato bruciare le candele per un massimo di sei ore in una piccola scatola e hanno raccolto e analizzato la qualità dell’aria. Lo studio ha concluso che le candele a base di paraffina (il tipo più popolare presente in commercio) emettevano sostanze chimiche tossiche come il toluene e il benzene.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Le candele di paraffina che abbiamo testato rilasciavano nell’aria sostanze chimiche indesiderate. Per una persona che accende una candela ogni giorno per anni o semplicemente la usa spesso, l’inalazione di questi pericolosi inquinanti che si spostano nell’aria potrebbe contribuire allo sviluppo di rischi per la salute come il cancro, le allergie comuni e persino l’asma “, ha detto Ruhullah Massoudi, una chimica professore alla Southern Carolina State University. “Nessuna delle candele a base vegetale ha prodotto sostanze chimiche tossiche”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La fragranza è anche pericolosa, perché “negli ultimi 50 anni, l’80-90 percento delle fragranze sono state sintetizzate dal petrolio e alcune delle sostanze chimiche nocive comunemente trovate nei prodotti profumati includono acetone, fenolo, toluene, benzilacetato e limonene“, secondo uno studio del 2009, Fragrance in the Workplace è il nuovo fumo di seconda mano dell’Università del Maryland.

Un rapporto EPA del 2001  afferma che le candele accese all’interno possono causare inquinamento atmosferico e “possono causare concentrazioni di piombo nell’aria interna superiori alle soglie raccomandate dall’EPA“. Il piombo trovato nella fuliggine proviene dagli stoppini in metallo che aiutano a mantenere lo stoppino in posizione verticale. Se devi tenere una candela o due in casa, l’opzione più sicura è quella di acquistare candele di soia o cera d’api biologiche inodore. I diffusori di olio essenziale sono anche un ottimo modo per mantenere la vostra casa profumata di fresco durante le festività o per tutto l’anno.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

Via Treehugger