Isolamento termico: 7 alternative ecologiche e non inquinanti per una casa green

L’isolamento è una parte importante di ogni casa. Non solo aiuta a mantenere il calore durante l’inverno limitando il flusso d’aria, ma riduce anche i costi di riscaldamento e raffreddamento durante tutto l’anno. Per più di un secolo, la maggior parte delle nuove case sono state costruite con isolamento in fibra di vetro, ma questo può causare molti problemi di salute. Se stai costruendo una nuova casa o vuoi rinnovarla, prova una di queste alternative di isolamento domestico verde per rendere la tua casa sana e sicura:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lana di pecora

- Prosegue dopo la pubblicità -

Non solo la lana di pecora ignifuga, ma il materiale può mantenere la tua casa calda allo stesso modo in cui aiuta le pecore a sopravvivere a temperature gelide. Negli ultimi anni, gli scienziati hanno capito come applicare le proprietà isolanti della lana di pecora alla costruzione domestica. Le fibre di lana compressa formano milioni di minuscole sacche d’aria e lo strato esterno è resistente all’acqua, mentre lo strato interno assorbe l’umidità. Questo aiuta a generare calore prevenendo la condensazione e mantiene la casa calda in inverno e fresca d’estate. Quando usi la lana di pecora, non dovrai regolare spesso il sistema di riscaldamento e raffreddamento e questo ti farà risparmiare energia e denaro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Cotone / denim

Poiché il cotone è una risorsa naturale e rinnovabile, è una delle opzioni di isolamento più ecologiche sul mercato. Gli avanzi di scarto di jean blu vengono fatti a pezzi e riciclati in batuffoli spessi che si adattano alle pareti proprio come la fibra di vetro. Per renderlo sicuro per l’uomo e per l’ambiente, le aziende trattano il cotone con una soluzione di borato, quindi l’isolamento non è infiammabile. Il cotone è anche un repellente naturale per insetti, non contiene formaldeide e non causa problemi respiratori. Tuttavia, rispetto alla fibra di vetro, è incredibilmente costoso e costa quasi il doppio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Icynene

Una delle più resistenti alternative di isolamento domestico, Icynene è una schiuma spray a base di olio di ricino che espande circa 100 volte il suo volume quando ne viene spruzzato in una parete o soffitto. Non solo sigilla le perdite e le bozze, ma annulla anche il rumore.

Durante il processo di schiumatura, Icynene intrappola piccole bolle d’aria e quando la schiuma si indurisce, l’aria rimane al suo posto. Questo è il motivo per cui l’isolamento funziona così bene. Tuttavia, i poteri sigillanti di Icynene sono così forti che devi installare un sistema di ventilazione. A causa dei requisiti aggiuntivi, i costi iniziali per l’installazione di Icynene sono costosi. Tuttavia, ridurrà la tua bolletta energetica in modo così drastico, a lungo termine, risparmierai denaro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Polistirolo

A prima vista, questo potrebbe non sembrare un’opzione verde, ma il polistirolo è considerato verde perché consente di risparmiare un’enorme quantità di energia. Il polistirene è una plastica che si presenta in due forme: pannelli rigidi in schiuma che aggiungono integrità strutturale alle vostre pareti e una schiuma spray.

aerogel

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo materiale artificiale è al 90 per cento d’aria, ma è difficile che il calore passi attraverso di esso, rendendolo eccellente per l’isolamento. La leggenda narra che Samuel Stephens Kistler abbia inventato l’aerogel nel 1931 dopo aver fatto una scommessa con un amico. Kesler ha scommesso che avrebbe potuto sostituire il liquido in un barattolo di gelatina senza far ridurre la gelatina, e ha vinto rimuovendo il liquido e rimpiazzandolo con l’aria. Ciò ha portato ad aerogel, che è fatto rimuovendo il liquido dalla silice ad alta pressione e temperatura. Airgel è ultra leggero e viene fornito in fogli o adesivi per una facile installazione. Tuttavia, non si tratta certamente della soluzione piu’ economica: l’aerogel arriva a costare anche a 6 dollari al metro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

ThermaCork

Questa opzione ha in realtà un’impronta di carbonio negativa , perché il prodotto finito è ricavato dalla corteccia esterna delle querce. È naturale, rinnovabile, riciclabile e biodegradabile, inoltre annulla il rumore ed è privo di tossine.

Cellulosa

Se stai cercando di ridurre al minimo le tossine in casa, la cellulosa è una buona scelta. Realizzato con carta da giornale riciclata e altra carta, è sicuro da installare. L’uso di questo tipo di isolamento significa che la carta delle pareti non si è diretta verso una discarica per rilasciare gas nocivi ad effetto serra.

Quando si parla di isolamento, non esiste una scelta giusta o sbagliata. Ma ci sono molte opzioni diverse là fuori con varie qualità, buone e cattive. Assicurati di valutare i pro e i contro di ciascuno per trovare l’isolamento che funziona meglio per te e la tua casa.

Immagini via Icynene , Tony Webster , Jon Collier e Shutterstock. Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). (Fonte)