Tecnologia Primitiva: come costruire una casa con canne e fango – video tutorial con tutti i passaggi

Da Primitive Technology: “Ho costruito questa capanna nella boscaglia con materiali naturali e strumenti primitivi. Il rifugio misura 2m di larghezza e 2m di lunghezza, le pareti laterali sono 1m di altezza e la linea di cresta (punto più alto) è alta 2m, dando al tetto un angolo di 45 gradi. Dentro è stato costruito un letto che occupa un po’ meno della metà della capanna. Gli strumenti utilizzati sono stati un’ascia di pietra per tagliare la legna, ramoscelli per fare il fuoco, un bastone da scavo per scavare e pentole d’argilla per portare l’acqua. I materiali utilizzati nella capanna sono legno per la struttura, vite e calamus australis per legare e fango per le pareti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Foglie larghe sono state inizialmente utilizzate come paglia che ha funzionato bene per circa quattro mesi prima di iniziare a marcire. Il tetto è stato poi coperto con fogli di corteccia di carta che si son rivelati essere un migliore materiale di copertura (* spellare lo strato esterno della corteccia non uccide questa specie di albero). Un caminetto esterno e canna fumaria sono stati anche costruiti per ridurre il fumo all’interno. La capanna è un rifugio piccolo ma confortevole e offre spazio per mantenere strumenti e materiali lontani dal maltempo. L’intera baracca è stata costruita in 9 mesi. Ma ci sono voluti solo 30 giorni di lavoro effettivo (l’ho abbandonata per qualche mese prima di aggiungere il tetto di corteccia, il camino e fango extra)”. Video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).