Lo scoiattolo gigante multicolore, spettacolo naturale. Ecco dove si trova

“Nel sottosuolo ombreggiato di una fitta foresta, i colori chiari e le tonalità scure sono un ottimo adattamento per evitare il rilevamento”, ha detto al Dodo John Koprowski, professore alla School of Natural Environment presso l’Università dell’Arizona. “Ma quando li vedi alla luce del sole, mostrano i loro” veri colori “e la bella pelage [pelliccia].”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il fotografo Kaushik Vijayan, 39 anni, ha scattato gli animali nel loro habitat nativo per produrre una serie di immagini mozzafiato. Vijayan, dello stato del Kerala, in India, ha dichiarato: “La risposta che vedo dalle persone sui social media quando pubblico un’immagine degli scoiattoli giganti alimenta il mio entusiasmo ad andare là fuori”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Quando ho condiviso alcune delle foto sui social media, molti dei miei amici e seguaci sono venuti a conoscenza dello scoiattolo gigante indiano (Ratufa indica) sono rimasti tutti stupiti dal suo aspetto. ‘Fino a quel momento non avevo mai sentito parlare di uno scoiattolo come quello o visto uno. La vista è stata una vera festa per i miei occhi.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Gli scoiattoli mi hanno affascinato e mi sono emozionato di catturare questa bellezza sulla mia macchina fotografica.” Il fotografo amatoriale della fauna selvatica, che lavora in finanza in Arabia Saudita e ha oltre 20.000 follower su Instagram ha attirato migliaia di mi piace e commenti con le immagini straordinarie. La specie è ancora molto diffusa, ma la deforestazione ha ridotto notevolmente il suo areale. Particolarmente critica è la situazione della sottospecie R. i. dealbata, endemica del distretto di Dang(Gujarat): non viene più avvistata dagli anni ’40 ed è quasi sicuramente scomparsa. Anche la caccia a scopo alimentare costituisce un serio fattore di minaccia per questo animale, soprattutto nella regione dei Ghati orientali. Allo scopo di proteggere la specie, nel 1984 venne istituito il Santuario Naturale di Bhimashankar, situato nel distretto di Pune (Maharashtra). Quest’area protetta, vasta 130 km², sorge sui monti Sahyadri, nella parte settentrionale dei Ghati occidentali.