Illuminare le strade senza lampadine: in Italia l’asfalto che cattura la luce del Sole

Una pista ciclabile ben visibile anche nelle ore notturne grazie ad un asfalto autoilluminante:

- Prosegue dopo la pubblicità -

E’ una realtà tutta italiana. Come riportato anche da Repubblica.it, infatti a Sud del Ticino sono state introdotte delle resine speciali capaci di assorbire la luce del sole per poi restituirla nelle ore notturne: è il progetto per  Pavia, precisamente tra via Cà Bella (nel quartiere di Borgo Ticino) e il vicino comune di Travacò Siccomario. Il medoto, sviluppato dal TPA Sp. z o.o., ovvero l’Istituto Tecnologie del Futuro di Pruszkow, in Polonia – consente la trasformazione del’asfalto in un manto cangiante che passa dai colori blu al verde e permettendo ci illuminare la strada anche senza l’inserimento di lampioni, rispettando così le indicazioni dell’Agenzia interregionale per il fiume Po (Aipo), che ha vietato l’illuminazione tradizionale per garantire il rispetto dell’ambiente.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il progetto è stato fortemente promosso dall’associazione “Mei stò in burgh“, che da anni ha promosso una raccolta di firme, ora finalmente il progetto sta per diventare realtà.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -