11 alimenti che non scadono mai e preservano le loro proprietà e caratteristiche nel tempo.

Su ogni prodotto venduto al supermercato, soprattutto su quelli confezionati, è obbligatorio per legge inserire una data di scadenza, ma questo non vuol dire che sia reale per alcuni prodotti. Infatti esistono cibi che non scadono realmente, ma che restano inalterati e soprattutto inattaccabili nel tempo da batteri, che solitamente invece deteriorano altri tipi di alimenti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Prima di passare all’elenco di questi alimenti con “lunga vita” ricordiamo la differenza tra:
Consumare entro Il” e ne segue una data specifica: Questo significa che quell’alimento scade quel giorno preciso e solitamente si tratta di alimenti freschi, che è meglio consumare entro quella data per evitare che si deteriorano.
Preferibilmente consumare entro il” se prima della data di scadenza c’è la parola “preferibilmente” significa che quella indicata è una data presunta, ma non assoluta. Ciò significa che se consumiamo quel prodotto dopo qualche giorno non succede nulla.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Adesso torniamo ai prodotti che “non scadono mai“: su questi solitamente c’è la dicitura “preferibilmente consumare entro il”, ma come stavano dicendo sui prodotti che seguono non serve una data di scadenza perchè non scadono praticamente MAI.

- Prosegue dopo la pubblicità -

1. Il sale
Ritenuto dalgi antichi un bene prezioso, infatti veniva utilizzato come ricompensa in antichità invece del denaro (da qui la nasce la parola “salario”), oggi serve principalmente ad insaporire gli alimenti sia crudi che cotti, ma proprio per la sua lunga conservazione, serve anche per conservare altri tipi di alimenti. Il sale assorbendo l’acqua dagli alti alimenti li rende meno attaccabili dai batteri, perchè senza acqua i batteri non riescono a moltiplicarsi e quindi ad alterare il cibo. Quindi il sale non ha data di scadenza e si potrebbe utilizzare dopo anni, sia per la cucina, che per la pulizia di casa e ricordiamo anche che aiuta tantissimo durante stati infiammatori delle vie respiratorie (raffreddori e cosi via..), l’acqua marina è utilizzata in moltissimi prodotti venduti in farmacia per proteggere le mucose nasali appunto dai batteri. Conservare in un luogo fresco e asciutto.

2. Il cioccolato fondente
Anche se con gli sbalzi termici potrebbe alterare gusto, al contrario del cioccolato al latte, quello fondente può resistere fino a 2 anni. Questo grazie alla lavorazione con cui viene prodotto: il temperaggio, permette olte che ad avere un prodotto croccante anche il formarsi dei cristalli di burro che si scioglieranno solo una volta messi in bocca. Se dovesse formarsi una patina bianca, non significa che il cioccolato è da buttare, semplicemente che a causa di sbalzi termici i cristalli son stati modificati e potrebbero aver alterato il gusto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

3. Aceto
E’ già il risultato di un prodotto( il vino) andato a male, quindi non ha una data di scadenza. La sua conservazione è data da un batterio Acetobacter. Questo, ossidando l’etanolo, impedisce agli altri batteri di proliferare nelle bevande alcoliche e quindi con il passare del tempo nessuno dei batteri contenuti può nuocere alla salute. Per l’aceto rosso però può capitare un cambio di colore e gusto, mentre il bianco non subisce variazioni. Conservazione: luogo buio e chiuso.

4. Riso, avena e farro.
Possono durare anni se ben protetti da insetti e polvere,conservati a una temperatura di circa 3 gradi senza ossigeno, potrebbe durare fino a 30 anni. Anche se il riso integrale, essendo ricco di grassi, nel tempo, invece, può deteriorarsi. Se dovessimo sentire odore simile alla vernice, significa che è da buttare. Conservazione: chiuso ermeticamente in luogo fresco e asciutto.

5.Tonno in scatola
Si può definire un fast food, per quanto veloce e pratico sia nei momenti in cui si va di fretta. Può durare per moltissimo tempo nella nostra dispensa. Se lasciato chiuso nella confezione può conservarsi fino a 5 anni. Attenzione però se la lattina sembra un pò gonfia.

- Prosegue dopo la pubblicità -

6. Legumi e semi
Anche i legumi e i semi secchi hanno una lunghissima durata, anche parecchi anni. Non contengono acqua e questo li rende inattaccabili dai batteri e dalle muffe. Se in buono stato anche dopo tantissimo tempo possono essere una ricca fonte di proteine. Conservazione: luogo fresco

7.Zucchero
Anche lo zucchero, come il sale non ha data di scadenza e viene utilizzato per conservare i cibi, come le confetture, marmellate ecc… E’ in grado proprio come il sale di assorbire l’acqua e quindi conservare più a lungo i cibi. L’unico problema è che a lungo andare può indurirsi. Conservazione: luogo fresco e asciutto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

8.La senape
E’ uno di quegli alimenti che possono durare a lungo, questo perchè viene preparato con l’aceto e che ne preserva lo stato. Superata di molto la data di scadenza indicata però, potrebbe perdere il profumo e il sapore di un prodotto fresco. Conservazione: luogo buio e a bassa temperatura.

- Prosegue dopo la pubblicità -

9.Salsa di soia
la salsa di soia non ha data di scadenza è fermentata come l’aceto e inoltre contiene molto sale,quindi preservata e può durare anche 3 anni dopo la data di scadenza.

10.Liquori e distillati.
Grazie all’alcol, che è un conservante, non c’è lo sviluppo di batteri e quindi possono durare decenni. Conservazione: chiusi al fresco e al buio.

11. Il Miele
Ha innumerevoli proprietà benefiche, ha basse percentuali di acqua e alte percentuali di zuccheri questo gli permette di durare nel tempo. E’ immune all’attacco di batteri e non ha scadenza. Infatti sembrerebbe che nella tomba di un faraone sia stato ritrovato del miele ancora commestibile dopo 3.300anni. Anche se può cambiare colore o cristallizzazione non c’è pericolo non scade mai. Nel caso dovesse indurirsi basta mettere il vasetto aperto a bagnomaria. Conservazione: chiuso e in un luogo fresco.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).