Come riconoscere i prodotti cinesi dal codice a barre

Per essere sicuri nei nostri acquisti, dobbiamo essere consumatori consapevoli e conoscere a pieno ciò che acquistiamo. Se vogliamo evitare determinati ingredienti in un prodotto, dobbiamo leggere l’elenco su ogni confezione, rilevando magari sostanze che potrebbero essere nocive.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un’altra cosa importante è capire la provenienza dei prodotti, per capire anche il modo in cui sono stati prodotti e con quali possibili ingredienti ( magari si scopre che son contaminati o non molto sicuri). Il modo per poter riconoscere l’origine dei prodotti confezionati è il codice a barre.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Molti sono i prodotti ad oggi che arrivano dall’estero e risultano essere non molto sicuri, soprattutto alimenti, ma anche giocattoli. Il maggior esportatore al momento è la Cina

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ma come possiamo leggere i codici a barre, soprattutto dei prodotti alimentari?
Se le prime 3 cifre del codice a barre corrispondono a 690, 691 o 692, il prodotto è Made in Cina,invece se il codice è 471 il prodotto è Made in Taiwan. I prodotti d’origine USA hanno come prime 3 cifre:

Facendo un riepilogo generico:
Prime cifre codice a barre – Origine
890                                                   India
690, 691, 692                               Cina
40-44                                         Germania
471                                                  Taiwan
30-37                                             Francia
50                                                Regno Unito
49                                                 Giappone
00 – 09                                    USA e Canada
80                                                      Italia
84                                                    Spagna

- Prosegue dopo la pubblicità -

Insomma abbiamo un arma per poter scegliere al meglio e con consapevolezza. Il consumatore informato ha il potere di rivoluzionare i mercati, quindi usiamo questi piccoli trucchetti per decidere cosa vogliamo acquistare e migliorare anche il mercato mondiale.

Fonte:ambientebio.it

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -