Una foto straziante di elefante sfinito, costretto a sfilare in un festival nello Sri Lanka. Foto e video:

Cronaca

È emersa una nuova foto straziante di un elefante sfinito che sembra vicino alla morte circondato da persone incapaci di aiutarlo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tikiiri, un’elefantessa di 70 anni, sembra molto fragile, così magra che si possono intravedere ossa sotto la sua pelle, mentre è distesa sul pavimento.

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’elefantessa è stata costretta dai suoi proprietari a lavorare accanto a 60 elefanti per il Festival Perahera nello Sri Lanka quest’anno – nonostante il suo corpo fragile e la sua malattia.
Il festival buddista di dieci giorni presenta gli animali decorati insieme a una miriade di artisti tra cui ballerini, giocolieri, sputafuoco e musicisti.
Le preoccupazioni per Tikiiri sono state condivise da Save Elephant Foundation, che ha rilasciato un’immagine di Tikiiri in piedi tra gli altri elefanti che sembrano anche loro malati.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tikiri si unisce alla sfilata presto ogni sera fino a tarda notte ogni notte per dieci notti consecutive, tra il rumore, i fuochi d’artificio e il fumo“, ha detto la fondazione.”Cammina per molti chilometri ogni notte in modo che le persone si sentano benedette durante la cerimonia.

E ora gli amanti degli animali parlano per cercare di salvare l’anziano elefante.
Nicky Campbell, presentatore televisivo e radiofonico, ha dichiarato al Daily Mirror: “È spiacevole che una crudeltà simile possa essere inflitta a questa bella, senziente, sensibile, anziana signora – in nome della religione. Dopo tutto quello che ha passato, dovrebbe essere lasciata in pace, data la possibilità di vivere il resto dei suoi giorni, essendo adeguatamente curata.Per tutta la vita avrà pensato a sua madre e alla sua famiglia e perché mai è finita in questo inferno. Ha bisogno del nostro aiuto – adesso.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Mentre Tikiiri sembra affascinante per i frequentatori del festival con il suo vestito scintillante su tutto il corpo, il costume copre la realtà estenuante.

Nessuno vede il suo corpo ossuto o la sua condizione indebolita, a causa del suo costume“, ha scritto la fondazione.‘Nessuno vede le lacrime nei suoi occhi, ferita dalle luci intense che decorano la sua maschera, nessuno vede la sua difficoltà a camminare mentre le sue gambe sono incatenate. Come possiamo definire questo [il festival] una benedizione, o qualcosa di santo, se facciamo soffrire altre vite?”

L’organizzazione ha affermato che Tikiiri si trova presso “Tempio dei denti nella città di Kandy” e ha invitato gli spettatori a “scrivere al Primo Ministro dello Sri Lanka per porre fine a questa crudeltà”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Non possiamo pensare ad un mondo pacifico se pensiamo ancora che questa immagine sia accettabile”, hanno aggiunto.
‘Amare, non fare del male, seguire un percorso di gentilezza e compassione, questa è la Via del Buddha. È tempo di seguire ‘
.

Coloro che hanno visto le foto hanno dichiarato di avere “il cuore spezzato” dal maltrattamento subito da Tikiiri.
Far trattare e usare questa meravigliosa creatura in modo così spregevole dimostra che gli umani pensano davvero di essere la razza superiore … Questo deve finire e io per primo scriverò al governo dello Sri Lanka“, ha scritto una persona la foto.
Odio quello che continuiamo a fare a queste meravigliose creature maestose“, ha aggiunto un altro.

Organizzazione senza fini di lucro La Save Elephant Foundation si concentra sulla cura della popolazione di elefanti prigionieri della Thailandia.
È stata fondata da Sangdeaun Lek Chailert, che ha iniziato a sostenere il benessere degli elefanti in Asia a causa del suo amore per la nazione  e delle preoccupazioni per le specie in pericolo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La nostra missione è salvare l’elefante asiatico dall’estinzione e dare agli elefanti domestici una vita degna di essere vissuta preservando l’habitat e aumentando la consapevolezza del pubblico sulle pratiche di trattamento umano“, ha detto la Save Elephant Foundation.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La fondazione gestisce Elephant Nature Park – un santuario a Chiang Mai, nel nord della Thailandia – tra numerosi altri progetti.  World Animal Protection stima che 3000 elefanti vengano utilizzati per l’intrattenimento in tutta l’Asia, con il 77% trattato in modo disumano.
Più di 800,00 australiani visitano la Thailandia ogni anno, con molte attrazioni turistiche dove possono cavalcare elefanti, guardarli mentre eseguono acrobazie e dar loro da mangiare.

Questo genere di turismo andrebbe abolito, perchè innaturale per gli elefanti, una vera e propria tortura.