L’aglio previene e distrugge cancro e infezioni. Consigli su come consumarlo al meglio:

L’aglio è un alimento importantissimo per la nostra salute, è conosciuto come antibiotico naturale e può trattare svariate infezioni come:candida, klebsiella, afte, infezioni virali, streptococco.

La cosa più importante è che può prevenire il cancro. Nella raccolta dati biomedica conosciuta come MEDLINE ci sono svariate ricerche sull’aglio esattamente 4245.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Da questo si può evincere come l’aglio è importante per curare o prevenire circa 150 patologie che passano dal cancro al diabete alle infezioni e alle placche nelle arterie.
l’Organizzazione Mondiale della Sanità, ci sottolinea come le popolazioni più povere hanno altissime percentuali di decessi a causa di infezioni, ma non dovute alla mancanza di vaccini o simili, ma più che altro ad un’alta malnutrizione e situazioni igienico-sanitarie scarse. L’aglio potrebbe risollevare queste situazioni, sostituendosi ai farmaci carissimi la cui diffusione è comunque collegata alle decisioni politiche.
L’aglio può essere usato contro:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Staphylococcus aureus meticillino resistente
Afte
Pseudomonas Aeruginosa
Ctomegalovirus
Micotossine associate all’aflotossicosi
Helicobacter pylori
Candida
Klebseilla
HIV-1
Infezione da vibrione
Mycobacterium tuberculosis, resistente a più farmaci
Infezioni da Clostridium
Infezioni virali: Herpes Simplex 1 e 2, Parainfluenza tipo di virus, stomatite vescicolare e rinovirus umano di tipo 2.
Streptococco di gruppo B

E’ un rimedio che l’industria farmaceutica non può ricreare. È impossibile avere un farmaco con tutte quelle proprietà senza andar incontro ad un eccesso di effetti collaterali.
Tra gli effetti benefici dell’aglio:

- Prosegue dopo la pubblicità -

ritardare la progressione di placche arteriose
protegge contro la coagulazione
modula positivamente lipidi nel sangue
è un vasodilatatore
riduce la pressione arteriosa
è un antiossidante
riduce l’infiammazione vascolare

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’aglio, è stato dimostrato scientificamente ha il potere di uccidere anche alcuni tipi di tumore, tra cui:
Leucemia linfoblastica acuta
Leucemia mieloide acuta
Carcinoma basocellulare
Cancro al seno
Cancro del collo dell’utero
Cancro del colon
Cancro Endometriale
Cancro gastrico
Leucemia: Leucemia linfocitica cronica (CLL)
Cancro al fegato
Linfoma
Melanoma
Oteosarcoma
Cancro del pancreas
Tumore ai polmoni

L’aglio, è un alimento complesso e contiene molti fitocomponenti che influenzano circa 150 risposte fisiologiche distinte nell’organismo.
Consigli utili per poter consumarlo al meglio e ottenere i risultati previsti:
In primo luogo, va consumato crudo, questo perchè l’allicina il suo principale principio attivo e curativo, se riscaldato perde le sue proprietà. Per assicurarsi al massimo il suo potere curativo, l’ideale è consumarlo crudo e schiacciato.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quindi evitando pillole o la forma esiccata, questo perchè perde fortemente le sue proprietà. Assicurarsi che sia fresco e che provenga da agricoltura biologica. L’ideale è utilizzare 2-3 spicchi di media grandezza al giorno. Se consumato però in quantità eccessive può andare a scombussolare la flora intestinale e per ovviare a questo basta far uso di probiotici, nello specifico l’ideale è mangiare cibi fermentati.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel).

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.