Orrori del mare del golfo a causa del petrolio: gamberi e granchi mutati geneticamente e pieni di tumori

Nel 2010 è avvenuto un gravissimo incidente nel Pozzo Macondo, che si trova a 1500 m di profondità nel mare del Golfo del Messico. In quell’occasione sono stati rilasciati in mare molti badili contenti petrolio.

Il disastro è stato devastante, il mare in quella zona è ormai senza alcuna forma di vita, solo granchi e gamberi nuotano ancora in quei mari, ma quello che è accaduto a loro forse è ancora più tragico, nel 2017 alcuni studiosi hanno scoperto alcuni esemplari mutati geneticamente e pieni di molti tumori.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Purtroppo la situazione è critica e il Golfo del Messico non sembra in ripresa dopo questa catastrofe, anzi alcune zone si pensa non si possano più riprendersi.
Sulla rivista Royal Society Open Science, la spedizione è stata descritta nei minimi particolari e tutti gli esemplari rimasti ( pochissimi) avevano problemi:zampe mancanti, arti gonfi e tumefatti da tumori ed erano infestati da parassiti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Non eravamo pronti a quello che abbiamo visto“, ha dichiarato Clifton Nunnally del Marine University Consortium della Louisiana, che ha partecipato alla spedizione “C’erano molte specie con delle deformità, ma mancavano soprattutto arti e altre parti del corpo“.

I crostacei vengono attirati in questa zona, questo perchè gli idrocarburi presenti nel petrolio sono simili ad alcuni loro ormoni naturali. Ma questa zona risulta essere una trappola, quando sono li, ormai è tardi perchè assorbono quantità eccessive di tossine che provocano mutazioni e tumori.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.