Arrivano i seggiolini auto con sistema anti-abbandono obbligatori fino a 4 anni di età.

La legge che obbliga all’utilizzo di seggiolini anti-abbandono nelle auto, è già esistente nel nostro paese, ma non ancora resa operativa, perchè manca un regolamento che la attui. La settimana prossima il Consiglio di Stato si riunirà e si attende la pubblicazione della legge, Il ministro dei trasporti Paola De Micheli ci dice: “Il Consiglio di Stato si esprimerà in settimana e immediatamente dopo il parare, il testo verrà pubblicato e sarà operativo in questo momento non ci sono impedimenti che possano far immaginare che la norma non sarà operativa nei prossimi giorni”.

La legge prevede di utilizzare seggiolini anti-abbandono nelle auto obbligatori per bambini al si sotto di 4 anni. Questa norma doveva essere già attuata a luglio, ma per vari motivi è stata slittata.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il ministro continua:“L’Europa ha dato via libera al decreto attuativo della norma approvata dal Parlamento – ha spiegato – molti mesi fa c’è stata una discussione riguardo alcune questioni di applicazioni tecniche della norma ma sono state già ampiamente superate da tempo. Il testo è stato trasmesso dal Ministero delle Infrastrutture all’inizio del mese di agosto al Consiglio di Stato che in settimana si esprimerà proprio su quel testo”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quindi a breve verrà attuata la legge che prevede l’obbligo di usare i seggiolini anti-abbandono con sistema d’allarme per tutti i piccoli inferiori di 4 anni, che rischiano di essere abbandonati in auto. Si prevede un stanziamento da parte dello Stato di un milione di euro nel 2019 e di un altro milione di euro nel 2020 per incentivare l’acquisto di sistemi di allarme tutti coloro che risiedono in Italia e trasportano minori fino a 4anni.

Superati tutti gli step burocratici e di tempistica, l’ultima parola adesso è del Consiglio di Stato che deve emanare la legge.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

 

- Prosegue dopo la pubblicità -
Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.