Press "Enter" to skip to content

Perchè si fà l’albero di Natale? La tradizione Cristiana e le origine antichissime

L’albero è sicuramente uno dei simboli legati al Natale più diffusi al mondo.Ogni anno, soprattutto in Italia il giorno dell’Immacolata: l’8 dicembre, si allestisce l’albero in casa con decorazioni e lucine. La tradizione di addobbare l’abete è antichissima e nasce da una tradizione pagana. Vediamo nello specifico:

- Prosegue dopo la pubblicità -

I primi conosciuti ad addobbare gli alberi sono stati i Celtici, per loro l’abete era simbolo di lunga vita proprio perchè era un sempre verde anche in inverno. Dunque con l’arrivo della stagione fredda, gli alberi venivano tagliati e addobbati come buon auspicio in onore degli spiriti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo veniva fatto anche dai vichinghi, decoravano i grandi abeti rossi, simbolo di poteri magici e prosperità.
Successivamente addobbare l’albero divenne simbolo anche del Cristianesimo,  indica simbolicamente l’albero posto al centro dell’Eden e nella notte della nascita di Cristo, diventa un simbolo attorno al quale tutta l’umanità si raccoglie per il perdono.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il primissimo albero di Natale nella storia documentato è stato realizzato a Tallin nel 1441. Un grande abete fu posizionato al centro della piazza principale. Giovani di entrambi i sessi in cerca di compagno danzarono intorno ad esso in cerca dell’anima gemella.
Successivamente questo fu realizzato a Riga dove ancora oggi c’è una targa che ricorda l’evento che risale al 1510 e in Germania, esattamente nel 1570 a Brema, l’albero fu decorato con mele, noci, datteri e fiori di carta.

Il primo albero di Natale decorato con luci elettriche è stato invece realizzato più recentemente nel 1885 da Edward H. Johnson, socio di Thomas Edison, utilizzò delle luci elettriche per decorare il suo albero, dopo un decennio nel 1895 la Casa Bianca adottò la stessa tecnica per il proprio albero di Natale, oggi realizzato in tutto il mondo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte:libreriamo.it

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.