Press "Enter" to skip to content

Studio scientifico: “piantare più canapa aiuta le api a proliferare”

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Biomass and Bioenergy all’inizio di quest’anno, piantare più canapa potrebbe aiutare a mantenere popolazioni di api che sono diventate pericolosamente basse negli ultimi anni. Lo studio è stato condotto da ricercatori della Colorado State University, che hanno creato trappole innocue per le api in grandi allevamenti di canapa in tutto lo stato. Trascorsero circa cinque giorni durante l’alta stagione di crescita raccogliendo api dalle varie fattorie per vedere quante erano attratte dalle coltivazioni di canapa:

- Prosegue dopo la pubblicità -

I ricercatori hanno notato nel loro studio che, poiché le piante di canapa producono grandi quantità di polline, le api sono spesso attratte da loro. Le piante di canapa sono particolarmente attraenti per le api perché sono “impollinate dal vento, dioiche e staminate”. L’abstract dello studio ha spiegato che, “Sono stati raccolti in totale 23 diversi generi di api di cui l’ape europea, Apis mellifera al 38% dell’abbondanza totale era la più dominante seguita da Melissodes bimaculata al 25% e Peponapis pruinosa a 16 %. Questi tre generi costituivano quasi l’80% dell’abbondanza totale. “ In sostanza, le piante di canapa producono una grande quantità di polline, il che significa che il raccolto potrebbe essere un grande vantaggio per le popolazioni di api mentre l’industria continua a crescere.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Mentre la canapa non produce alcun nettare, la natura ricca di polline dei fiori può rendere la canapa un raccolto ecologicamente prezioso. Inoltre, l’accesso a sostanze fitochimiche cruciali attraverso polline e nettare da diverse fonti vegetali è importante per migliorare la sopravvivenza e la tolleranza ai patogeni nelle api da miele. Ulteriori studi che analizzano il valore nutritivo del polline di canapa, fornirebbero prove concrete a sostegno dei benefici ecologici”, ha concluso lo studio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tuttavia, i ricercatori hanno anche espresso preoccupazione per il fatto che ci sarà un problema con i parassiti sulle colture man mano che l’industria si espande. Ciò potrebbe portare alle aziende che usano vari pesticidi, che interferiranno con la loro capacità di impollinare e potrebbero addirittura danneggiare le api. “I nostri risultati che documentano la diversità delle api nella fioritura della canapa forniscono lo slancio per lo sviluppo di piani integrati di gestione dei parassiti che proteggono gli impollinatori mentre controllano i parassiti”, hanno suggerito i ricercatori. Come ha riferito la teoria della verità il mese scorso, un tipo specifico di estratto di funghi può aiutare le api a combattere un virus devastante che si sospetta possa contribuire alla massiccia morte di api. Se hai mai avuto la sensazione di essere interessato all’apicoltura, ora è più facile che mai con semplici  nuovi design che consentono alle persone di entrare nella vocazione con pochissima esperienza o esposizione alle api.

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.