Press "Enter" to skip to content

Riciclando bottiglie di plastica producono asfalto 3 volte più resistente del normale.

Una società che utilizza rifiuti di plastica per produrre asfalto ha aperto il suo primo stabilimento a Dumfries e Galloway, in Scozia. Lo stabilimento MacRebur di Lockerbie raccoglie la spazzatura che sarebbe finita in discarica.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Un tratto di strada di un chilometro realizzato con il suo mix, userebbe l’equivalente di circa 684.000 bottiglie di plastica o 1,8 m di sacchetti di plastica monouso. L’amministratore delegato Toby McCartney ha affermato che l’apertura della sua prima fabbrica è stata una “pietra miliare importante”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Ha detto che avrebbe aiutato ad affrontare sia il problema dei rifiuti di plastica che le strade dissestate. La nuova fabbrica granulerà i rifiuti che altrimenti finirebbero in discarica.
I granuli vengono miscelati con un attivatore per legare la plastica e vengono quindi insaccati pronti per essere distribuiti ai produttori di asfalto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La società ha affermato che il suo mix ha permesso di ampliare e migliorare il bitume utilizzato nella produzione di asfalto, riducendo la quantità di combustibile fossile utilizzato. Analisi di Kevin Keane, corrispondente ambientale della BBC Scozia, se le affermazioni dell’azienda hanno ragione sulla solidità del suo prodotto, le strade di plastica potrebbero cambiare il gioco.

Sappiamo tutti quanto possano essere fastidiose  le buche. Se riuscissimo a ridurle e rendere l’asfalto più resistente, mentre facciamo buon uso dei rifiuti di plastica, sarebbe un doppio colpo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Le aziende convenzionali usano petrolio greggio per produrre bitume che lega rocce, calcare e sabbia. Questo nuovo processo sostituisce parte di quell’olio con la plastica. E a quanto pare c’è anche un “ingrediente segreto”. Prove hanno avuto luogo in alcune aree tra cui Dumfries e Galloway e Aberdeenshire. MacRebur afferma di lavorare anche con Tesco per riparare alcuni dei suoi parcheggi. E hanno appena concordato un accordo da 1,6 milioni di sterline con il Dipartimento dei trasporti per testare la tecnologia in Cumbria.

La fiducia in essi sta crescendo. Tanto che ora hanno aperto questa fabbrica vicino a Lockerbie in modo da poter produrre i loro pellet di plastica riciclata anziché acquistarli.
McCartney ha dichiarato: “La nostra tecnologia significa che non solo possiamo aiutare a risolvere il problema dei rifiuti di plastica, ma anche a produrre strade che affrontano meglio i cambiamenti del tempo, riducendo crepe e buche.

“Questo perché le nostre strade sono più flessibili grazie alle proprietà della plastica utilizzata in esse, quindi sebbene una strada MacRebur abbia lo stesso aspetto di qualsiasi altra, ha migliorato resistenza e durata.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“La nostra tecnologia significa anche che non ci sono microsfere di plastica presenti nel mix e possiamo persino riciclare la strada al termine della sua durata di vita, creando un’economia circolare che è sostenibile ed economica“.
Le strade di MacRebur sono già state posate in tutto il mondo, dall’Australia allo Yorkshire, utilizzando rifiuti di plastica trattati dalle aziende di rifiuti.

Il nuovo stabilimento, che ha creato 12 posti di lavoro, porta la lavorazione interna con la speranza di costruire altre fabbriche in tutta Europa. McCartney ha dichiarato: “Il nostro obiettivo finale è quello di utilizzare la spazzatura locale nelle strade locali e le fabbriche MacRebur ci aiuteranno a raggiungere questo obiettivo consentendo la lavorazione dei rifiuti di plastica e la loro miscelazione con il nostro additivo per l’uso nell’asfalto”.

Fonte:www.bbc.com

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.