Press "Enter" to skip to content

Fra poco l’asteroide gigante sfiorerà la Terra, lo spostamento in diretta + video e foto NASA e Virtual Telescope

Una vera foto dell’asteroide 1998Or2 effettuata dalla Terra nel mese di Aprile

E’ considerato potenzialmente pericoloso ma, stando ai calcoli, quest’anno non impatterà la Terra. Parliamo di 1998Or2, l’asteroide grande all’incirca 3 Km di diametro cui grandezza è stata paragonata alle Dolomiti terrestri. Ebbene, come alcuni di voi ricorderanno, il gigantesco asteroide sfiorerà la Terra tra il 28 ed il 29 aprile 2020:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

È stato scoperto il 24 luglio 1998 dagli astronomi delprogramma NEAT presso l’ Osservatorio di Haleakala , nelle Hawaii. [2] Esistonoimmagini preclassificate del 1987 e del 1996. È uno degli asteroidi più luminosi e quindi potenzialmente più grandi che esistano. [8] Con un arco di osservazionedi 32 anni, l’asteroide ha un’orbita ben determinata e la sua traiettoria è ben nota durante l’anno 2197. Il 16 aprile 2079, questo asteroide farà un incontro vicino alla Terra a una distanza di sicurezza di 0,0118 UA (4,59 LD) e passerà la Luna a 0,0092 UA (3,6 LD). [1] L’orbita dell’asteroide è potenzialmente pericolosa solo su una scala temporale di centinaia, se non migliaia, di anni.L’orbita dell’asteroide è potenzialmente pericolosa solo su una scala temporale di centinaia, se non migliaia, di anni. Esistono diverse modalità online per seguire il transito live dell’asteoride e monitorare così l’esatto momento in cui la grande roccia spaziale “sfiorerà” il nostro pianeta (pare, secondo i calcoli, ad una distanza di sicurezza di circa. Per seguire la diretta del transito (basata su calcoli digitali) risulta utile avvalersi dei servizi offerti gratuitamente da questi siti web specializzati:

- Prosegue dopo la pubblicità -

https://spacein3d.com/asteroid/1998or2
https://theskylive.com/1998or2-info
https://www.universetoday.com/145817/watch-asteroid-1998-or2-zip-past-earth-this-week/
https://ssd.jpl.nasa.gov/sbdb.cgi?sstr=52768

 “1998 OR2 rientra nella categoria degli asteroidi potenzialmente pericolosi, cui appartengono gli asteroidi dal diametro superiore a 140 metri e con un’orbita che li porta a sfrecciare entro 7,5 milioni di chilometri dalla Terra”, ha detto Masi all’ANSA. L’asteroide, ha aggiunto, “si avvicinerà alla una distanza sicura di ben 6,3 milioni di chilometri” – rende noto l’astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. Nei giorni scorsi il Virtual Telescope aveva diffuso un breve filmato che mostrava un breve percorso dell’asteroide:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“L ‘ asteroide 1998 OR2 non rappresenta una minaccia per il nostro pianeta, ma possiamo ancora imparare molto studiandolo” – fanno sapere dalla Naja Jet Propulsion Laboratory che lo scorso 27 aprile 2020 ha diffuso una diretta del programma Planetary Defense di NASA Science Live per discutere su come monitorare e monitorare gli asteroidi e oggetti vicino alla Terra. Video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

NASA Science Live: Asteroid Close Approach

Have you heard about an asteroid close-approach happening on April 29? Asteroid 1998 OR2 poses no threat to our planet, but we can still learn a lot by studying it. Don't miss a special Planetary Defense episode of NASA Science Live on Monday, April 27 at noon PT (3 p.m. ET, 1900 UTC) to learn how we find, track and monitor asteroids and near-Earth Objects.

Pubblicato da NASA Jet Propulsion Laboratory su Lunedì 27 aprile 2020

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.