Press "Enter" to skip to content

Dal profondo dell’oceano creature particolari che banchettano con una carcassa di balena, il video.

Condividiamo un video davvero spettacolare, che riporta le immagini di una carcassa di balena nelle profondità marine, un evento davvero raro, ecco la trascrizione del video:
“Wow, polpo.”
“Questa è una balena morta!”
“Oh, una balena morta!”
“Eccoci, piccola!”
“Sì!”
Narratore: Questa è una balena morta, che gli scienziati hanno scoperto di recente sul fondo dell’Oceano Pacifico coperto da tutti i tipi di creature, dai vermi che mangiano ossa ai polpi di acque profonde.
“Oh mio Dio, ce ne sono così tanti.”
“Conto 15 polpi!

- Prosegue dopo la pubblicità -

Narratore: il fondo dell’oceano è un luogo desolato. Normalmente, l’unico cibo che troverai lì è quello che si chiama neve marina: piccoli granelli di materiale organico che cadono dalla superficie. Ed è per questo che non ci sono molte creature che strisciano o nuotano in fondo. Ma di tanto in tanto, la roba che cade dall’alto è molto più grande – anche balene intere. Le balene, ovviamente, sono enormi – pesano fino a 180 tonnellate. Quindi quando cadono sul fondo, possono sostenere interi ecosistemi … per anni .
Basti pensare alla quantità di calorie in una balena qui. Sono l’equivalente di tanta neve marina che è difficile persino confrontare. Spesso non viene neanche consumato fino alla fine”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Narratore: è uno dei 31 scienziati a bordo del Nautilus Exploration Vessel (E / V). Una nave che esplora il fondale marino. Nell’autunno del 2019, l’equipaggio si imbatté in questa balena a più di 3000 metri di profondità. E quando arrivarono, era invasa da polpi. Più specificamente, Muusoctopus robustus: una specie violacea poco conosciuta che abita nel mare profondo. Uno addirittura ha colpito la fotocamera! La cosa strana è che i polpi sono predatori – di solito non mangiano tessuti morti, motivo per cui gli esperti pensano che stessero banchettando con altre creature in cima alla carcassa della balena. Come crostacei o lumache. Probabilmente usano le ventose sui loro tentacoli per raccogliere le loro prede e poi trasferirle con cura da ventosa a ventosa in bocca. È come un nastro trasportatore di alimentazione. Ma se quei polpi ti sembrano inquietanti, aspetta di conoscere i vermi mangiatori di ossa chiamati Osedax. Ce ne sono così tanti qui che sembra che lo scheletro delle balene sia ricoperto di alghe! Questi vermi non hanno bocca né fegato. Invece, secernono acido per sciogliere l’osso e poi fanno affidamento sui batteri per fare il resto.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Quindi questi sono vermi che hanno associazioni simbiotiche con i batteri. Non hanno più l’intestino da soli. Invece, utilizzano questi radicali che si nascondono nell’osso e quindi i batteri sono in grado di metabolizzare i grassi e gli oli che si trovano nell’osso stesso.”
Narratore: In altre parole, fondamentalmente la digestione avviene fuori! Noterai anche alcune creature simili ad anguille che nuotano intorno. A quanto pare, in realtà non sono anguille, ma probabilmente pesci a corpo lungo noti come eelpouts, che hanno una particolare passione per il grasso in decomposizione delle balene.

Chad King [Specialista della ricerca presso il Santuario Marino Nazionale della Baia di Monterey]: “Abbiamo visto uno o due in particolare afferrare la carne girandoci attorno per attorcigliare il cibo.” Narratore: I ricercatori hanno anche visto altri tipi di vermi, granchi e un’aragosta grassottella, (hanno scherzato) potrebbe essere diventata grassa nutrendosi della balena.Molti di questi animali sembrano abbastanza pieni. “Quindi, hai appena mangiato un grande pasto … è come dopo il Ringraziamento, giusto? Devi solo sederti sul divano.
“Oh mio Dio, tutti!”

- Prosegue dopo la pubblicità -

Narratore: Con così tanti animali che si nutrono della carcassa, può degradarsi in meno di un decennio e considerando quanto sia vasto l’oceano, chi la incontrarla dopo un solo mese dalla sua morte,è davvero fortunato.
Chad King: le carcasse delle balene sono relativamente rare e l’incontro casuale come questo è stato davvero importante per la scienza.
Narratore: Ad esempio, aiuterà i ricercatori a comprendere meglio questi animali molto particolari che vivono in acque profonde come quei vermi che mangiano ossa, motivo per cui erano così eccitati .
“Caspita, è incredibile.”
“La campana della cena suona, giusto.”
“Siamo così eccitati qui. Sto solo dicendo.”
“Ah, è così bello. È fantastico.”

Fonte:www.businessinsider.com

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.