Press "Enter" to skip to content

Cura al plasma, istituita alleanza internazionale: USA, Giappone e India ispirati dall’Italia

Osaka, GIAPPONE e Germania, Pennsylvania, USA –  Biotest, BPL, LFB e Octapharma hanno stretto un’alleanza formata da CSL Behring (ASX: CSL / USOTC: CSLLY) e Takeda Pharmaceutical Company Limited ( TSE : 4502 / NYSE: TAK ) per sviluppare una potenziale terapia derivata dal plasma per il trattamento di COVID-19. L’alleanza inizierà immediatamente con lo sviluppo sperimentale di un farmaco immunoglobulinico policlonale iperimmune senza marchio anti-SARS-CoV-2 con il potenziale per il trattamento di soggetti con gravi complicanze da COVID-19:

- Prosegue dopo la pubblicità -

“Tempi senza precedenti richiedono mosse audaci“, ha dichiarato Julie Kim, Presidente della Business Unit Therapy, Takeda. “Concordiamo collettivamente che collaborando e unendo le risorse del settore, potremmo accelerare l’immissione sul mercato di una potenziale terapia e aumentare l’offerta potenziale. Invitiamo le aziende e le istituzioni che si concentrano sul plasma a sostenere o unirsi alla nostra alleanza “. I leader guidano durante l’incertezza. Non c’è dubbio che stiamo tutti sperimentando l’impatto di COVID-19 “, ha affermato Bill Mezzanotte, Vice Presidente esecutivo di CSL Behring e Responsabile Ricerca e Sviluppo. “Questo sforzo mira ad accelerare un’opzione affidabile, scalabile e sostenibile per gli operatori sanitari per trattare i pazienti che soffrono dell’impatto di COVID-19. Oltre a mettere in comune le risorse del settore, collaboreremo anche con gli sforzi del governo e accademici come un’unica alleanza ogni volta che possiamo, comprese attività importanti come gli studi clinici. Ciò renderà più efficiente in questi tempi frenetici anche per queste parti interessate. ” La collaborazione sfrutterà le competenze e il lavoro all’avanguardia che le aziende hanno già in corso. Gli esperti dell’alleanza inizieranno a collaborare su aspetti chiave quali collezioni di plasma, sviluppo di studi clinici e produzione. Anche altre società e istituzioni possono aderire all’alleanza. In Italia, ottimi risultati sono stati riscontrati in Puglia mediante l’utilizzo della classica tecnica:

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lo sviluppo di un iperimmune richiederà la donazione di plasma da parte di molte persone che si sono completamente riprese da COVID-19 e il cui sangue contiene anticorpi in grado di combattere il nuovo coronavirus. Una volta raccolto, il plasma “convalescente” verrebbe quindi trasportato negli impianti di produzione dove viene sottoposto a trattamento proprietario, inclusi efficaci processi di inattivazione e rimozione dei virus, e quindi viene purificato nel prodotto. Le persone interessate a donare plasma possono visitare questo link per trovare il centro di raccolta plasma autorizzato più vicino alla loro posizione.  Nella lotta contro la pandemia di COVID-19, la società farmaceutica Takeda ha stretto un’alleanza con Biotest, BPL, LFB e Octapharma per sviluppare una potenziale terapia derivata dal plasma per il trattamento di COVID-19:

“Tempi senza precedenti richiedono mosse audaci”, ha dichiarato Julie Kim, presidente della Business Unit Terapie derivate dal plasma di Takeda. ” Concordiamo collettivamente che collaborando e unendo le risorse del settore, potremmo accelerare l’immissione sul mercato di una potenziale terapia e aumentare l’offerta potenziale. Invitiamo le aziende e le istituzioni che si concentrano sul plasma a sostenere o unirsi alla nostra alleanza “. Come Takeda, molti dei nostri membri continuano ad andare oltre l’ordinario per combattere la diffusione dell’infezione e le sue conseguenze mortali.  Ma cosa viene dopo? Ora, mentre le misure di blocco COVID-19 stanno lentamente iniziando a diminuire, c’è un’urgenza di solidarietà : per le imprese, le federazioni industriali, i responsabili delle politiche e le organizzazioni della società civile collaborare e ricostruire meglio. Come? Incubando le collaborazioni su soluzioni pratiche sotto l’egida di un Patto europeo per l’industria sostenibile . Sperimentazioni anche in India:

- Prosegue dopo la pubblicità -

L’ospedale IGP qui è stato selezionato come uno dei centri dall’Indian Council of Medical Research (ICMR) per condurre studi sulla terapia al plasma convalescente in pazienti con grave infezione da COVID, ha detto l’ospedale martedì. In questo studio, gli anticorpi del sangue dei pazienti che si sono ripresi da COVID-19 sono usati per trattare pazienti gravemente infetti. Tuttavia, l’esatto ruolo di questa terapia nel trattamento dei pazienti positivi al coronavirus è ancora discutibile e quindi l’ICMR ha deciso di condurre uno studio multicentrico per chiarire il suo ruolo in questi pazienti, ha affermato l’ospedale in una nota. Fonti news:

https://www.takeda.com/newsroom/newsreleases/2020/global-plasma-leaders-collaborate-to-accelerate-development-of-potential-covid-19-hyperimmune-therapy/

https://www.nationalheraldindia.com/india/coronavirus-live-updates-covid-19-india-wuhan-us-italy-who-alert-novel-coronavirus-latest-news-05th-may

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.