Press "Enter" to skip to content

Una foto dell’Italia dallo spazio annuncia la Tv della Terra: sarà satellitare e parlerà di ambiente. Il progetto

Una ricostruzione artistica di uno dei satelliti per la “Tv della Terra”

Ora sappiamo come il primo satellite sen di lancio della Terra raggiungerà il suo trespolo orbitale:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Sen, una società britannica che prevede di fornire alle masse video in ultra-alta definizione (UHD) della Terra , ha firmato un accordo con Momentus con sede in California per ottenere il suo primo satellite “EarthTV” in alto nell’estate del 2021. In base al contratto, il piccolo satellite verrà lanciato con il rimorchiatore spaziale Vigoride di Momentus in cima a un razzo SpaceX Falcon 9 . Il rimorchiatore trasporterà la nave EarthTV dalla sua orbita di discesa verso la sua destinazione finale, un percorso sincrono del sole che sorvola i poli del nostro pianeta. E questa disposizione non sarà probabilmente una tantum: il contratto include un’opzione per loft di altri quattro satelliti usando Falcon 9 e Vigoride durante un singolo lancio alla fine del 2022.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“La nostra costellazione di nanosatelliti EarthTV trasmetterà in streaming video in tempo reale dallo spazio agli smartphone, in modo che tutti possano godere delle prospettive uniche della Terra dallo spazio”, ha dichiarato Charles Black, fondatore e CEO di Sen in una nota. (Ogni unità EarthTV è un cubesat 16U costruito dalla società NanoAvionics. La “U” sta per “unità”, che nel mondo cubesat si riferisce a una scatola che è di 4 pollici, o 10 centimetri, su un lato.) “Siamo lieti di lavorare con Momentus per le nostre esigenze di lancio, perché condividiamo una visione per democratizzare lo spazio a beneficio dell’umanità”, ha affermato Black. “I servizi di lancio di Momentus sono flessibili e molto interessanti per le costellazioni di nanosatelliti.” Tali servizi implicano un efficiente trasporto nello spazio, ottenuto tramite propulsione al plasma ad acqua e altre tecnologie proprietarie che Momentus ha sviluppato. La società ha lanciato un prototipo di rimorchiatore spaziale chiamato El Camino Real a luglio 2019 e presto anche Vigoride decollerà da terra: il veicolo è programmato per il lancio su un Falcon 9 in missione di prova nel dicembre di quest’anno. Vigoride non è la fine della linea per Momentus, tuttavia. La compagnia sta sviluppando anche altri rimorchiatori spaziali, incluso uno chiamato Ardoride che sarà in grado di trasportare i satelliti dalla bassa orbita terrestre alla luna. Sen ha anche una visione ambiziosa. La società mira a fornire ” effetti generali ” a miliardi di persone, contribuendo a favorire una maggiore preoccupazione per l’ambiente e un maggiore apprezzamento dei legami che legano tutta l’umanità.

- Prosegue dopo la pubblicità -

“I nostri video dallo spazio saranno istruttivi, educativi e speriamo che ispirino il cambiamento globale e un senso di speranza che l’umanità possa costruire un futuro migliore, sia sulla Terra che oltre, mentre diventiamo una democrazia multi-mondiale”, ha detto Black a Space.com via e-mail .”Trasmetteremo video in tempo reale riguardanti le principali notizie sull’ambiente e sull’uomo, oltre a consentire alle persone di navigare e cercare nel mondo, monitorare la civiltà e i principali cambiamenti planetari – con l’intero mondo in mano!” Egli ha detto. Sen inizierà costruendo la sua costellazione EarthTV di circa 100 satelliti in orbita terrestre bassa. Nel lungo periodo, la compagnia mira a mettere le imbarcazioni con il cinepresa al di sopra del nostro pianeta e in orbita attorno alla luna e ad altri corpi. La missione dell’estate 2021 non segnerà la prima volta che Sen mette l’hardware nello spazio. Nel febbraio 2019, sei delle telecamere UHD dell’azienda hanno raggiunto l’orbita a bordo di un satellite costruito dalla società russa RSC Energia.  per ora, godiamoci questa foto dell’Italia scattata dalle telecamere 4K di Sen:

Una vista della Terra catturata dall’orbita da una delle telecamere 4K di Sen, lanciata a bordo di un satellite russo nel 2019. Sen prevede di lanciare il primo satellite per la sua costellazione “EarthTV” nel 2021. (Immagine: © Sen)

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.