Press "Enter" to skip to content

Lo SpaceX lancia nello spazio due astronauti della NASA. E’ l’inizio di una nuova era spaziale, ecco il video del lancio

Ieri sera ( ora Italiana) SpaceX ha lanciato gli astronauti della NASA Doug Hurley e Bob Behnken nella loro storica missione Demo-2 presso la Stazione Spaziale Internazionale (ISS). E’ la prima volta che gli astronauti si lanciano dal suolo americano dall’ultimo volo dello Space Shuttle nel 2011. Hurley e Behnken sono partiti dalla storica piattaforma di lancio 39A del Kennedy Space Center, che è stata utilizzata anche per i programmi Apollo e Space Shuttle, alle 15:22 di sabato(ora locale). Il primo tentativo di mercoledì è stato cancellato a causa delle condizioni meteorologiche. E’ la prima volta che una società privata, piuttosto che un governo nazionale, ha mandato in orbita gli astronauti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Si temeva che il maltempo costringesse a cancellare anche il lancio di sabato, ma la missione è stata in grado di procedere come previsto. Il presidente Trump e il vicepresidente Pence, che è presidente del National Space Council, hanno assistito al lancio dal Kennedy Space Center. Parlando al Kennedy Space Center dopo il lancio, Trump ha elogiato il “coraggioso e trionfale ritorno dell’America alle stelle“. Dopo un breve viaggio in orbita, Crew Dragon inizia il suo viaggio di 19 ore nel laboratorio spaziale in orbita. La docking station autonoma con la Stazione Spaziale Internazionale è prevista per le 10:29 di domenica( ora locale) ore 16.30 ora italiana.La durata della permanenza degli astronauti nel laboratorio spaziale in orbita deve ancora essere determinata.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Dopo la separazione, il booster Falcon 9 è tornato con successo sulla Terra, atterrando su una nave drone nell’Atlantico. Gli astronauti della NASA Bob Behnken (R) e Doug Hurley siedono su un veicolo Tesla dopo essere usciti dalle operazioni e dal Checkout Building sul percorso verso il razzo SpaceX Falcon 9 con il veicolo spaziale Crew Dragon sulla piattaforma di lancio 39A presso il Kennedy Space Center il 30 maggio , 2020 a Cape Canaveral, in Florida. “Oggi è stata solo una giornata fantastica”, ha dichiarato l’amministratore della NASA Jim Bridenstine poco dopo il lancio. “Posso tirare un sospiro di sollievo, ma posso anche dirti che non festeggerò finché Bob e Doug non saranno a casa sani e salvi.” Bridenstine ha detto che stava pregando per gli astronauti durante il decollo. “Ho già sentito quel rombo [di un lancio di un razzo], ma è una sensazione completamente diversa quando hai la tua squadra su quel razzo.”

- Prosegue dopo la pubblicità -

In circostanze normali, ci si aspettava che grandi folle potessero assistere al lancio storico ma, citando le preoccupazioni sulla pandemia di coronavirus , la NASA ha esortato le persone a stare lontani.

Ecco dove sono diretti i due astronauti, verso la stazione spaziale internazionale. Questa stazione ha iniziato a prender forma nel 1998 anno in cui è stato lanciato il primo pezzo in orbita, fino al 2011, anno in cui hanno inviato le ultime grandi aggiunte. L’Italia è il terzo paese dopo USA e Russia che ha partecipato alla realizzazione della stazione spaziale, molti pezzi sono stati realizzati proprio nel nostro paese. Ecco un video che mostra come negli anni è stata montata la stazione spaziale.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte:foxnews.com

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

 

- Prosegue dopo la pubblicità -
error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.