Press "Enter" to skip to content

Il momento migliore della giornata per bere un caffè non è appena svegli secondo uno studio. Ecco perché

Se dipendi dal caffè per aiutarti a superare la giornata, puoi stare certo che non sei il solo al mondo per la caffeina. Lontano da esso. Secondo un sondaggio del 2018, il 64 percento degli americani ha dichiarato di aver consumato caffè il giorno precedente, la percentuale più alta registrata dal 2012. In Italia, lo sappiamo, il caffè non solo è molto diverso da quello americano, ma evidentemente anche molto più bevuto:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Mentre maciniamo collettivamente più fagioli, produciamo più pentole e patrociniamo le nostre caffetterie locali con maggiore frequenza, potremmo non massimizzare i benefici per la salute e il risparmio energetico della nostra tazza di joe quotidiana. Secondo Inc. , un’analisi di 127 studi scientifici ha evidenziato i numerosi benefici del bere un buon caffè, da una durata di vita media più lunga a un ridotto rischio di cancro, malattie cardiache, diabete di tipo 2 e morbo di Parkinson. Sembra fantastico, vero? L’unico problema è che i benefici del caffè potrebbero essere ridotti a seconda dell’orario del giorno in cui lo bevi:

- Prosegue dopo la pubblicità -

In sostanza, la scienza ci dice che sarebbe meglio bere caffè quando i livelli di cortisolo nel tuo corpo sono bassi. Questo perché sia ​​la caffeina che il cortisolo causano una risposta allo stress nel tuo corpo e troppo stress fa male alla salute per ovvi motivi. Inoltre, a lungo andare potrebbe finire per renderti più stanco. Il cortisolo, un ormone dello stress, viene rilasciato secondo i tuoi ritmi circadiani. Questo varia da persona a persona, ma in generale, una persona che si sveglia alle 6:30 vedrebbe il suo picco di cortisolo in diverse finestre, tra cui dalle 8 alle 9, da mezzogiorno alle 13:00 e dalle 17:30 alle 18:30. Qualcuno che si alza alle 10 del mattino sperimenterebbe picchi di cortisolo circa tre ore dopo, e i mattinieri ultra-precoci possono aspettarsi di portare avanti questo programma tre ore in avanti.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Tuttavia, questi livelli di cortisolo iniziano ad aumentare non appena si inizia a muoversi al mattino, quindi non è il momento ideale per bere il caffè. Né è il pomeriggio, perché farlo potrebbe rendere più difficile addormentarsi di notte. Ciò significa che le persone che si svegliano alle 6:30 del mattino dovrebbero bere il caffè dopo che la prima finestra in cortisolo si è chiusa – all’incirca tra le 9:30 e le 11:30 – se vogliono beneficiare di una piccola scossa di caffeina. Per dirla semplicemente: “Metà mattina o il primo pomeriggio è probabilmente il momento migliore per bere un caffè”, ha detto la nutrizionista dietista certificata Lisa Lisiewski alla CNBC . “Questo è quando i livelli di cortisolo sono al minimo e in realtà beneficiate dello stesso stimolante.”

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.