Press "Enter" to skip to content

Un nuovo combustibile liquido può immagazzinare l’energia del sole fino a 18 anni

I ricercatori hanno lavorato allo sviluppo di un combustibile liquido che può immagazzinare l’energia del sole fino a 18 anni. I risultati degli studi condotti su questo materiale nell’ultimo anno potrebbero spianare la strada a enormi progressi nella tecnologia solare, considerando che uno dei maggiori ostacoli che l’industria ha affrontato finora è trovare un modo per immagazzinare correttamente e sfruttare l’energia una volta che è raccolto. Secondo l’abstract dello studio :

- Prosegue dopo la pubblicità -

Lo sviluppo dell’energia solare può potenzialmente soddisfare le crescenti esigenze di un sistema energetico globale oltre ai combustibili fossili, ma richiede nuove tecnologie scalabili per lo stoccaggio dell’energia solare. Un approccio è lo sviluppo di sistemi di accumulo di energia basati su fotoswitch molecolari, i cosiddetti accumuli di energia solare termica molecolare (MOST). Qui presentiamo un nuovo derivato del norbornadiene per questo scopo, con una buona corrispondenza spettrale solare, un’elevata robustezza e una densità di energia di 0,4 MJ kg −1. Con l’uso di un catalizzatore eterogeneo ftalocianina di cobalto su un supporto di carbonio, dimostriamo un rilascio di calore macroscopico record in un sistema di flusso che utilizza un reattore catalitico a letto fisso, portando ad un aumento della temperatura fino a 63,4 ° C (83,2 ° C di temperatura misurata) . Il successo dei test all’aperto dimostra la prova del concetto e dimostra che la futura implementazione è fattibile. Il meccanismo della reazione catalitica posteriore è modellato utilizzando i calcoli della teoria funzionale della densità (DFT) che razionalizzano le osservazioni sperimentali.

Lo schema seguente mostra come funzionerebbe la tecnologia: Jeffrey Grossman, un ingegnere del MIT che ha familiarità con questi materiali, ha reso il progetto in termini più facili da comprendere in un’intervista con NBC . “Un combustibile solare termico è come una batteria ricaricabile, ma al posto dell’elettricità, inserisci la luce del sole e ottieni calore, attivato su richiesta … Potresti usare quell’energia termica per il tuo scaldabagno, la tua lavastoviglie o la tua asciugatrice. Potrebbero esserci anche molte applicazioni industriali ” , ha detto Grossman. Gli scienziati della Chalmers University of Technology in Svezia hanno scoperto questo materiale oltre un anno fa e da allora, i team di tutto il mondo hanno lavorato per migliorare la tecnologia. Kasper Moth-Poulsen, uno degli scienziati svedesi, afferma che la ricerca sul materiale è esplosa in popolarità da quando ha iniziato i suoi primi studi. “Quando ho iniziato, c’era davvero solo un gruppo di ricerca che lavorava su questo tipo di sistemi. Ora ci sono squadre negli Stati Uniti, in Cina, in Germania – circa 15 in tutto il mondo “ , afferma. Come ha riferito la teoria della verità , la tecnologia sociale sta avanzando a un ritmo impressionante:

- Prosegue dopo la pubblicità -

dati del 2016 di Bloomberg New Energy Finance (BNEF) suggeriscono che il solare è già diventato il modo più economico per generare energia. Secondo una recente stima pubblicata dall’Agenzia internazionale dell’energia, il solare sarà la principale fonte di energia al mondo entro il 2050. Le recenti scoperte della tecnologia solare stanno rendendo più efficiente ed economico l’estrazione di energia dal sole, che a sua volta sta facendo questo tecnologia più disponibile per la persona media. Video:

- Prosegue dopo la pubblicità -

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

error: Non sei autorizzato a copiare questo materiale. Per richieste e/o chiarimenti puoi scriverci.