Rivelato il mistero della “mummia urlante” ritrovata nel 1881 nella valle dei Re

Si può definire risolto l’enigma della “mummia urlante” scoperta nel 1881. Sembrerebbe che questa mummia scoperta a Deir el-Bahari, vicino a Luxor nella Valle dei Re, sia stata rinvenuta con la bocca spalancata e tutti gli egittologi non sono riusciti fino ad oggi a capirne il motivo. La soluzione è stata con molta probabilità trovata dal famoso archeologo Zahi Hawass, ex segretario generale del Consiglio supremo delle Antichità d’Egitto e da Sahar Saleem, professoressa di radiologia all’Università del Cairo.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il corpo di un principessa urlante di 3500 anni fa, fu imbalsamato con la bocca spalancata e il corpo contorto, molto probabilmente perchè vittima di un infarto fulminante. Questo ha provocato l’irrigidimento di tutto il corpo e gli imbalsamatori non riuscirono a raddrizzare il corpo. Per arrivare a questa soluzione la mummia è stata sottoposta a particolari esami diagnostici tramite tac e raggi X e tramite questi oltre che definire la causa della morte si è potuti risalire anche alla sua identità.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Con molta probabilità potrebbe essere Meret Amun, figlia del faraone Seqenenra Tao, della XVII dinastia, asceso al trono tra il 1560 A.C. e il 1558 A.C.

- Prosegue dopo la pubblicità -

- Prosegue dopo la pubblicità -

Fonte: lastampa.it

Questo articolo è stato scritto anche grazie al contributo di alcuni utenti del web (a tal proposito ricordiamo che scrivendo alla Pagina https://www.facebook.com/GloboChanneldotcom/ è possibile inviare segnalazioni, osservazioni anche con foto e video, inoltre è possibile seguire tutte le news anche su Telegram all’indirizzo https://t.me/globochannel). Inoltre è possibile seguire tutte le news anche sul gruppo Whatsapp di GloboChannel.com cliccando sul seguente link d’invito.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se ti è piaciuto questo articolo e non vuoi perderti i nostri aggiornamenti pui seguirci anche su Telegram al seguente indirizzo: https://t.me/globochannel. E' inoltre possibile seguirci su Facebook cliccando "MI PIACE" e poi "segui" su questa Pagina: www.facebook.com/GloboChanneldotcom. GloboChannel.com è anche su twitter.com/globochannel1 e su linkedin.com/company/globochannel.